Questo articolo è stato letto 0 volte

Abruzzo: finanziamenti per le infrastrutture

abruzzo-finanziamenti-per-le-infrastrutture.gif

Il programma che prevede investimenti per 9 miliardi di euro e che interessa la realizzazione e il completamento di opere infrastrutturali strategiche di natura stradale, autostradale, ferroviaria, idrica, portuale e aeroportuale è stato illustrato dal presidente della Regione, Gianni Chiodi.

All’incontro, hanno partecipato gli assessori Giandonato Morra (trasporti) e Angelo Di Paolo (lavori pubblici e sistema integrato della acque), oltre a rappresentanti dell’Anas, delle Ferrovie dello Stato e delle autonomie locali.

Il progetto è inserito nell’intesa generale quadro sottoscritta tra il Governo e la Regione Abruzzo relativa alle infrastrutture strategiche. Il documento riconosce all’Abruzzo un ruolo di snodo strategico tra le direttrici nord-sud e in particolare quello di ‘ponte’ con i Balcani.

In proposito Gianni Chiodi ha detto che “occorre una strategia di lungo periodo che preveda la realizzazione di grosse opere infrastrutturali che dovranno integrarsi con i piani territoriali (il nuovo Piano Strategico Regionale, il Programma Regionale di Sviluppo e i Piani Territoriali di Coordinamento Provinciali) e una strategia di medio e breve periodo relativa alla gestione dei servizi di trasporto pubblico locale e alla mobilità interna di competenza regionale”.

“Perché le risorse previste nel piano possano essere rese disponibili, sarà necessario elevare al livello di cantierabilità i progetti delle opere che si intendono realizzare, coinvolgendo tutti i soggetti attuativi in periodici tavoli di monitoraggio”.

Nel corso della riunione sono state illustrate, nel dettaglio, tutte le opere contenute nell’intesa relative allo sviluppo della rete infrastrutturale.

Tra queste:
– il completamento della S.S. 80 Teramo-mare;
– il completamento della dorsale Amatrice-Montereale-L’Aquila;
– il raddoppio della carreggiata della sede stradale della S.S. 690 Avezzano-Sora;
– il completamento della pedemontana Abruzzo-Marche;
– collegamento viario tra la S.S. 16 e il porto di Ortona;
– lavori di adeguamento in variante alla S.S. 16 da Montesilvano a Silvi marina nord;
– il miglioramento della tratta ferroviaria Pescara-Roma con la realizzazione di varianti di tracciato che permetteranno di ridurre ad appena due ore il trasporto ferroviario tra le due città;
– una nuova tratta ferroviaria ad alimentazione elettrica L’Aquila-Tagliacozzo con connessione sulla linea ferroviaria Pescara-Roma;
– il completamento del porto regionale di Ortona;
– il prolungamento della pista dell’aeroporto di Pescara e relativa messa a norma.

Fonte: www.reigone.abruzzo.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>