Questo articolo è stato letto 0 volte

Abruzzo: infrastrutture e ambiente

abruzzo-infrastrutture-e-ambiente.gif

Provvedimenti della Giunta
La Giunta regionale ha approvato alcuni interventi previsti dal disegno di legge "Provvedimenti urgenti ed indifferibili", che ora andranno al vaglio del Consiglio regionale per l’approvazione definitiva.

La delibera in questione, riguardo alla voce spese, contiene anche una variazione di bilancio in aumento pari a circa 24 milioni e mezzo di euro ed una variazione in diminuzione di poco superiore ai 21 milioni di euro per un saldo di spesa di circa 3 miliioni 400 mila euro.

Nel dettaglio, si tratta di:
–  1 milione di euro per le Comunità montane, spesa necessaria per assicurare l’attuazione della legge regionale 10 del 2008 e per ripristinare uno stanziamento minimo per il funzionamento delle Comunità montane a rischio di dissesto finanziario a seguito della drastica riduzione del fondo statale ordinario;
–  3 milioni di euro per cofinanziare la quota regionale per il piano di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici per il quale i Comuni della regione hanno proposto propri progetti;
– 12 milioni 468 mila euro per la realizzazione di infrastrutture di viabilità finalizzate alla messa in sicurezza della viabilità locale, al decongestionamento del traffico delle aree altamente antropizzate e al completamento degli interventi previsti negli atti aggiuntivi dell’Intesa generale quadro tra Governo e Regione del 20 dicembre 2002;
– 2 milioni 680 mila euro per garantire in particolare i servizi necessari per le emergenze zootecniche, sanitarie e veterinarie (600 mila euro) e interventi a favore dei Consorzi di bonifica (1 milione e mezzo di euro).
*****

Fondi regionali per il recupero del parco Filiani di Pineto 
Seicentocinquantamila euro dalla Regione per il rilancio e la valorizzazione di parco Filiani di Pineto, un polmone verde nel centro della cittadina adriatica che presto tornerà a nuova vita.

Sono state, infatti, appena avviate le procedure per la gara d’appalto e per novembre è previsto l’inizio dei lavori che durerannno circa quattro mesi.

 "Proprio nei giorni scorsi – afferma l’assessore all’Agricoltura ed all’Ambiente, Marco Verticelli – in Giunta abbiamo approvato il piano triennale di interventi in ambito forestale ed al tempo stesso, tra le altre cose, è stato potenziato il sostegno alle pinete litoranee".

Parco Filiani è stato uno dei primi casi in Italia di ingegneria naturalistica, un bosco artificiale impiantato negli anni ’30 da Luigi Corrado Filiani per bonificare una cava d’argilla.

Ora, grazie al finanziamento della Regione, tutta l’area del parco, situata tra la statale 16 e la strada provinciale per Mutignano, sarà oggetto di un intervento di sistemazione, di rinaturalizzazione e valorizzazione paesaggistica ed ambientale.

Il progetto, commissionato dalla Provincia di Teramo, è stato realizzato da uno staff di architetti, ingegneri, agronomi e naturalisti e contempla la realizzazione di un giardino botanico di circa quattro ettari con lecci, cedri atlantici e pini.

Tra l’altro, con questo progetto, si andranno anche a ridurre le cause del dissesto idrogeologico che interessano la collina alle cui pendici è situata l’area verde.

Fonte: www.regione.abruzzo.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico