Questo articolo è stato letto 0 volte

Abruzzo: l’energia del sole dopo il terremoto

abruzzo-lenergia-del-sole-dopo-il-terremoto.jpg

Il CIRPS (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile), il Comune dell’Aquila, l’ANCI Abruzzo, Legambiente e la Reseda Onlus, indicono un bando per concorso di idee per l’installazione di pannelli solari termici nelle città, frazioni e piccoli comuni della provincia dell’Aquila inclusi nel cratere.

Il concorso attribuirà 110 collettori solari termici a soggetti sia pubblici sia privati suddivisi tra i progetti più innovativi, con maggiore contenuto sociale e comunque a beneficio delle popolazioni colpite dal sisma.

A seguito del drammatico terremoto che ha colpito la zona il 6 Aprile 2009, la Wagner & Co Solar ha donato alla RESEDA onlus 110 pannelli di solare termico da destinare alla produzione di acqua calda sanitaria o calore di processo.

Il concorso ha lo scopo di donare tali pannelli ai progetti che meglio sapranno interpretare l’aspetto sociale e innovativo di tale tecnologia nell’ambito della ricostruzione nelle zone colpite dal sisma.

La produzione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili è uno degli obiettivi prioritari a livello globale sia nell’ottica della riduzione delle emissioni inquinanti e di lotta al cambiamento climatico sia nell’ottica del risparmio e delle prospettive di sviluppo economico derivante dall’impiego di tali tecnologie.

Nel caso specifico, l’acqua calda prodotta attraverso l’utilizzo di un impianto di solare termico consente un notevole risparmio sulla bolletta energetica sia per un nucleo familiare che per un’impresa, una cooperativa o una struttura pubblica o privata (scuole, palestre, centri sportivi, sedi di associazioni, ecc.) che abbia necessità di utilizzare grandi quantità di acqua riscaldata nei propri processi produttivi o nello svolgimento delle proprie attività.

Fonte: Legambiente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>