Questo articolo è stato letto 0 volte

Abusi edilizi, è legittima la notifica dell’ordinanza comunale ad un vicino?

abusi-edilizi-legittima-la-notifica-dellordinanza-comunale-ad-un-vicino.jpg

Un Comune notifica ad un vicino di casa l’ordinanza di avvio del procedimento di esecuzione lavori in danno per abusi edilizi perchè non è riuscito dopo vari tentativi a dare comunicazione al diretto interessato.

Il destinatario dell’ordinanza contesta la qualifica di vicina di casa della persona a cui è stata notificata l’ordinanza trattandosi di persona che abita ad oltre 30 metri di distanza

Chi ha ragione? Il Comune o il destinatario dell’ordinanza?

Questo nuovo caso viene approfondito nella nostra rubrica “Chi ha ragione?” pubblicata in home page. Buona lettura!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico