Questo articolo è stato letto 118 volte

Edilizia Urbanistica

Accesso ad una nota interna nel procedimento edilizio

Accesso ad una nota interna nel procedimento edilizio

Il proprietario di un immobile: dopo aver avviato il procedimento per l’autorizzazione paesaggistica in sanatoria, chiede l’accesso all’atto con cui il funzionario istruttore ed il responsabile del procedimento, dato atto della verifica positiva della completezza della documentazione allegata e dell’ammissibilità alla valutazione di compatibilità paesaggistica, avevano proposto al Dirigente dell’Ufficio la trasmissione della pratica alla Soprintendenza competente ai sensi dell’art. 167 comma 4 e 5 del D.Lgs. n. 42/2004.

Il Comune: nega l’accesso, in quanto l’atto è da considerarsi una mera nota interna, che non esprime la volontà dell’amministrazione, e non un vero provvedimento giuridico.

Chi ha ragione? Scoprilo leggendo l’articolo integrale…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>