Questo articolo è stato letto 1 volte

Acquisto immobili da costruire: revisione del d.lgs. 122/2005

acquisto-immobili-da-costruire-revisione-del-d-lgs-1222005.jpg

Alla Camera dei Deputati, è stata presentata l`Interrogazione a risposta scritta (n. 4-08787 – a firma dell`On. Antonio Borghesi del Gruppo parlamentare IdV), rivolta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministro dell`Economia e delle Finanze, sulle modalita` di rilascio della fideiussione per l`acquisto di immobili in costruzione di cui al Dlgs 122/2005 attuativo della L. 210/2004.

La Legge 210/2004 ha, infatti, delegato il Governo ad adottare, entro sei mesi dalla sua entrata in vigore, uno o piu` decreti legislativi per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili che siano ancora da edificare.

In attuazione della stessa e` stato, poi, emanato il Dlgs 122/2005 che ha introdotto, a pena di nullita` del contratto, l`obbligo del costruttore di rilasciare all`acquirente un`unica fideiussione di importo corrispondente alle somme riscosse e a quelle che, secondo i termini e le modalita` stabilite nel contratto, deve ancora riscuotere dall`acquirente prima del trasferimento della proprieta` o di altro diritto reale di godimento.

Nelle premesse dell`Atto di controllo, viene, tra l`altro, evidenziato che nei cinque anni di applicazione della disposizione si sono manifestate, da parte dei costruttori, obiettive difficolta` ad adempiere l`obbligo di legge, in relazione alla necessita` di garantire non solo gli acconti ricevuti ma anche quelli ancora da percepire.

Questa situazione si e`, poi, ulteriormente aggravata con la crisi economica che determinando una restrizione del credito alle imprese ha reso ancora piu` complessa l`attuazione della disposizione legislativa.

Pertanto, viene richiesto al Governo “se ritenga opportuno, ferme restando le garanzie a favore degli acquirenti di immobili da costruire, e sentite le organizzazioni di categoria, assumere le opportune iniziative per una revisione del decreto legislativo 122/2005 prevedendo che la fideiussione sia conseguita solo a fronte di effettivi incassi, ovvero individuando altre  forme di garanzia“.
 
 Fonte: Ance

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>