Questo articolo è stato letto 1 volte

Adeguamento antisismico, in Veneto si amplia la sinergia tra enti

adeguamento-antisismico-in-veneto-si-amplia-la-sinergia-tra-enti.jpg

Prende corpo e si amplia nella Regione Veneto l’intesa per favorire interventi di prevenzione, miglioramento e adeguamento antisismico degli edifici ad uso produttivo presenti nel territorio regionale.

Infatti, oltre a Regione, Confindustria, Associazione nazionale costruttori edili (Ance) e Federazione degli ordini degli ingegneri, che avevano sottoscritto un protocollo lo scorso dicembre 2012 sono ora presenti nell’intesa anche le prefetture, la Federazione degli ordini degli architetti e Federalberghi-Veneto.

L’Assessore alla sicurezza Massimo Giorgetti ha illustrato gli elementi fondanti dell’accordo: “Il sisma del maggio 2012 che ha colpito l’Emilia e i confinanti territori del Veneto provocando lutti e ingenti danni al patrimonio edilizio pubblico e privato, ha evidenziato l’estrema fragilità di numerosi manufatti destinati alle attività produttive. Con questo accordo, che oggi si arricchisce di nuovi e importanti partner, intendiamo attuare un’efficace azione di prevenzione per scongiurare in futuro il ripetersi di situazioni tragiche”.

“Un’azione – ha continuato Giorgetti – che nasce da una convergenza di intenti con le parti economiche e le organizzazioni professionali, con l’obiettivo di rendere più sicuro il territorio e le sue attività, attraverso costanti verifiche sull’efficienza e la stabilità degli edifici industriali e commerciali, a cui far seguire interventi di miglioramento o messa a norma strutturale“. L’Assessore ha concluso elogiando gli obiettivi posti dall’intesa: “Questa iniziativa persegue e conferisce concretezza ai principi normativi e alle iniziative assunte fin dal 2003 dalla nostra Regione e – ha terminato -, grazie alla collaborazione con diversi soggetti pubblici e privati, saremo in grado di promuovere iniziative comuni e coordinate, a tutela dei cittadini e dei lavoratori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>