Questo articolo è stato letto 6 volte

Aggiornamento professionale: i consigli per i tecnici degli enti locali

aggiornamento-professionale-i-consigli-per-i-tecnici-degli-enti-locali.jpg

Come insegna l’esperienza, la scuola non prepara ad affrontare i problemi del rapporto tra la tecnica pura e la prassi amministrativa che pure permea e coinvolge qualsiasi attività professionale.

La scuola prepara dei buoni tecnici, certo, ma non dei professionisti. Così un architetto, un ingegnere, un geometra che voglia a tutti gli effetti svolgere “il mestiere” (sia come dipendente di una pubblica amministrazione che come libero professionista) non può non confrontarsi con quel variegato corpo di leggi e regolamenti che disciplinano la materia: nient’altro che quella che viene definita “prassi amministrativa”.    

Per colmare tali lacune Maggioli Editore ha cercato di riunire in un unico volume la trattazione dei diversi argomenti, con il doppio obiettivo di superare una dicotomia troppo spesso corrente e di fornire al lettore una visione ed una conoscenza unitaria dei problemi della pratica amministrativa in campo tecnico. Da questo lavoro è nato Il tecnico dell’ente locale, opera firmata da Ermete Dalprato (Direttore Generale di Agenzia Mobilità – Provincia di Rimini e professore a contratto di “Legislazione e tecnica urbanistica” alla Scuola di Ingegneria e Architettura
dell’Università di Bologna) e Roberto Maria Brioli (Professore a contratto di “Valutazione economica e finanziaria del progetto” al Dipartimento di Culture del progetto dell’Università IUAV di Venezia): il volume si configura alla stregua di uno strumento di comoda consultazione rivolto ai tecnici che, dotati della sola preparazione scolastica, affrontano i problemi della pratica professionale.

Uno strumento indispensabile per chi si accinge a sostenere un concorso nell’area tecnica degli Enti locali e per i candidati agli esami di abilitazione professionale.

Il testo è organizzato in 4 parti, relative ai 4 settori fondamentali per la professione: urbanistica, edilizia, lavori pubblici, espropriazioni. Ogni capitolo è suddiviso in paragrafi e sottoparagrafi numerati.

L’esposizione degli argomenti, sempre chiara ed omogenea, la rigorosa precisione della terminologia e l’attenta opera di aggiornamento, hanno reso quest’opera molto apprezzata anche dai Tecnici già operativi presso Comuni e altre Amministrazioni Locali, ai quali fornisce in un unico volume il quadro giuridico, organico e sistematico dei settori di loro competenza.

In particolare, questa dodicesima edizione tiene conto delle più recenti novità che hanno interessato il settore, tra le quali si segnala la legge 11 novembre 2014, n. 164 di conversione del d.l. 133/2014 (Sblocca Italia), recante misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica.

Completo e aggiornato, il volume costituisce uno strumento esaustivo per acquisire la necessaria sicurezza in una materia in continua evoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>