Questo articolo è stato letto 0 volte

Ambiente e territorio in Campania

ambiente-e-territorio-in-campania.jpg

Tellus, riparte il telerilevamento ambientale
Tellus, il progetto dedicato all’analisi e al monitoraggio via satellite delle deformazioni del suolo e dei manufatti di tutti i comuni della Campania, ha ripreso le sue attività.

Finanziato dal Ministero dell’Ambiente nel quadro del Programma operativo nazionale di assistenza tecnica ed azioni di sistema (PON-ATAS), il progetto aveva già realizzato la mappatura del territorio nel periodo 1992-2001.

L’attività di aggiornamento del sistema era stata poi bloccata per l’indisponibilità di finanziamenti. Ora, grazie all’Accordo di Programma tra Regione Campania e Provincia di Benevento, Tellus è stato affidato al Marsec, il Centro di eccellenza nel campo della rilevazione satellitare di Benevento che ha riattivato i processi di analisi e monitoraggio.

La fase sperimentale verrà completata entro il 10 febbraio 2009, data in cui il Marsec completerà anche i sistemi Mistrals, per il rilevamento degli abusi edilizi in Campania e Matisse, dedicato in modo specifico alle emergenze ambientali.

"Esprimiamo la nostra soddisfazione – ha detto l’assessore all’Ambiente della Regione Campania Walter Ganapini – per la ripresa delle attività di Tellus e per il suo affidamento a Marsec.

In Campania esistono realtà di eccellenza, uniche in tutta Europa. Il centro della Provincia di Benevento offre strumenti avanzati indispensabili per il controllo degli illeciti ambientali e del territorio. Siamo perciò convinti – ha proseguito Ganapini – che Marsec svolgerà un ruolo strategico per portare a regime la gestione del ciclo integrato dei rifiuti in Campania".
*****

Presentato il nuovo treno di Circumvesuviana
Si chiama "Metrostar" ed è il nuovo treno della Circumvesuviana, che dopo oltre 35 anni si dota di 26 nuovi convogli di ultima generazione, a basso impatto ambientale, più capienti, con postazioni per diversamente abili non deambulanti e sistemi di videosorveglianza e di informazione all’utenza.

Il primo elettrotreno, presentato il 22 novembre scorso dal Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino e dall’Assessore regionale ai Trasporti, Ennio Cascetta, entrerà in servizio in questa settimana, mentre a partire da dicembre, al ritmo di 2 al mese, gli altri elettrotreni andranno a rinnovare il parco dei 118 treni di Circumvesuviana.

In tutto, saranno 26 i nuovi supertecnologici convogli per una spesa complessiva di 103 milioni, dei quali 94 di fondi europei regionali del Por Campania.

Fonte: www.regione.campania.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico