Questo articolo è stato letto 0 volte

Ambiente, Liguria: molte le eccellenze per sostenibilità

ambiente-liguria-molte-le-eccellenze-per-sostenibilit.gif

Sono oltre 120 le eccellenze degli enti Locali liguri per la sostenibilità dello sviluppo e la salvaguardia dell’ambiente censite dalla Regione e riunite nella pubblicazione "Sostenibilità ed innovazione per gli enti locali: il modello Liguria" presentata oggi, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, dal Presidente Claudio Burlando e dall’Assessore all’Ambiente Franco Zunino. "Abbiamo ragionato – ha detto l’assessore – su come aumentare il numero degli enti che concorrono al "caso Liguria", un caso di vera eccellenza nelle politiche ambientali; ma pensiamo anche a come dare sostegno agli enti che si sono impegnati e che hanno fatto raggiungere alla collettività questo ottimo risultato, che hanno intrapreso il lavoro necessario per ottenere la certificazione ambientale". Un lavoro spesso difficile, soprattutto per i piccoli comuni dell’entroterra con risorse limitate.

"La giornata dell’ambiente 2008 – ha continuato Zunino – è dedicata principalmente a due temi: i comportamenti individuali e i cambiamenti climatici. I comportamenti individuali sono fondamentali per favorire un’economia a bassa emissione di carbonio, fattore a sua volta indispensabile per tamponare gli effetti devastanti che si stanno osservando sul clima. La quarta ricognizione sugli enti liguri che presentiamo dimostra che gli enti liguri fanno la loro parte e si fanno promotori di comportamenti individuali virtuosi rispetto alle necessità dell’ambiente".

La ricognizione compiuta disegna una situazione di eccellenza che in termini percentuali non ha uguali in tutta Italia. Grazie ai fondi europei ed alle risorse del bilancio regionale, oltre al supporto tecnico scientifico dei suoi uffici, la Regione Liguria ha contribuito negli ultimi anni ad incentivare programmi di certificazione ambientale degli Enti Locali oltre alla realizzazione di progetti per la sostenibilità. Ad oggi circa la metà dei 235 comuni liguri risultano certificati ISO14001 o registrati EMAS, così come 3 Parchi regionali e 9 Comunità Montane, per un totale di 120 soggetti pubblici. Lo stesso riconoscimento è stato ottenuto dalle tre Autorità portuali liguri, recentemente firmatarie di una nuova intesa che prevede la regia regionale per iniziative di sostenibilità ambientale dei porti.

Il 64% dei soggetti pubblici coinvolti ha stretto accordi comprensoriali che attivano importanti sinergie per la salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente, ed il 40% degli enti certificati è impegnato nel risparmio energetico e nell’utilizzo delle energie rinnovabili. La maggioranza degli enti ha sviluppato azioni di coinvolgimento del tessuto socio-economico, fissando standard di rispetto ambientale ad esempio rispetto alle forniture di beni e servizi.

Sono inoltre attivi in Liguria 22 centri di educazione ambientale, coordinati dal Centro regionale attivo presso l’ARPAL, che svolgono attività di sensibilizzazione della popolazione locale, anche attraverso attività didattica in partnership con le scuole di ogni ordine e grado. Inoltre sono allo studio una serie di azioni di potenziamento e di diffusione del sistema. Tra queste, la disponibilità di un finanziamento regionale per aiutare gli enti locali nel mantenimento dei sistemi di gestione ambientale, e lo studio di ulteriori incentivi e di un sistema di premialità a beneficio delle amministrazioni più attente al rispetto dell’ambiente.

Fonte: www.regione.liguria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico