Questo articolo è stato letto 995 volte

Annullamento agibilità: è necessaria la comunicazione di avvio procedimento?

annullamento-agibilit-necessaria-la-comunicazione-di-avvio-procedimento.jpg

L’adempimento (garantistico) di partecipazione e di conoscenza di cui all’art. 7, legge n. 241 del 7 agosto 1990 (Nuove norme sul procedimento amministrativo) si configura come atto dovuto per tutti i procedimenti di autotutela che mirano all’annullamento o alla revoca d’ufficio di un provvedimento amministrativo (posto che tale decisione dell’amministrazione pregiudica la sfera giuridica del soggetto che in origine aveva beneficiato del provvedimento annullato).

Questo adempimento è obbligatorio in tutti i casi di provvedimenti di secondo grado, ad iniziativa d’ufficio, posto che gli stessi sono certamente caratterizzati da un contenuto estremamente discrezionale e sono adottati dall’amministrazione come frutto di una scelta precisa, non soggetta ad alcun potere impositivo o ad alcuna pretesa da parte del privato.

Si configura pertanto illegittimo il comportamento del Comune che non emette formale comunicazione di avvio del procedimento diretto all’annullamento del certificato di agibilità in assenza di particolari ragioni di urgenza nell’adozione del provvedimento di annullamento.

Per un approfondimento giurisprudenziale in merito a questo tema, si suggerisce l’analisi della sentenza del TAR Campania, sez. II Napoli, n. 4618 del 25 settembre 2015: al suo interno si afferma, tra le altre cose, che “anche se in materia urbanistica le esigenze del ripristino della legalità sono, generalmente, idoneo supporto dell’esercizio dell’autotutela (…), sicché una motivazione sull’interesse pubblico è sovente ritenuta superflua, nel caso oggetto del presente giudizio deve ritenersi che da parte del Comune sarebbe stato necessario fornire adeguati giustificativi circa le ragioni del provvedimento, stante la particolarità della situazione (…) e la pendenza di contenziosi giurisdizionali su atti indicati tra i presupposti del provvedimento di annullamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>