Questo articolo è stato letto 3 volte

Antisismica: in FVG stanziati 1,8 milioni per interventi strutturali

antisismica-in-fvg-stanziati-18-milioni-per-interventi-strutturali.jpg

Si tratta di un importante stanziamento di risorse per favorire opere di tutela del patrimonio edilizio privato quello annunciato dalla giunta regionale del Friuli Venezia Giulia. È infatti stato approvato, su proposta dell’assessore alla pianificazione territoriale Mariagrazia Santoro, il provvedimento che destina la cifra complessiva di 1,8 milioni di euro verso interventi strutturali di rafforzamento e di miglioramento sismico su edifici privati.

Il ranking (graduatoria) delle domande ammesse a finanziamento sarà reso noto dagli uffici regionali del FVG.

In materia è la legge nazionale 77/2009 a disciplinare il complesso ed importante tema della prevenzione nei confronti del rischio sismico: in questo peculiare caso la giunta friulana sceglie di assegnare la quota massima definita proprio all’interno dei binari disciplinari dello strumento normativo nazionale, ovvero il 40% dei contributi attribuiti per il 2012 alla Regione Friuli Venezia Giulia dal Fondo per interventi di prevenzione del rischio sismico (Fondo che ammonta alla cifra di 4,5 milioni di euro).

Il rimanente 60% dei contributi dovrà essere destinato ad interventi strutturali di rafforzamento o di miglioramento sismico di edifici e opere infrastrutturali d’interesse strategico o rilevanti, di proprietà pubblica. In questa categoria non sono inclusi gli edifici scolastici, ad eccezione però di quelli che all’interno dei piani di emergenza di protezione civile danno alloggio a funzioni strategiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>