Questo articolo è stato letto 27 volte

Applicabilità della riduzione della TARI

Applicabilità della riduzione della TARI

di MASSIMO BUSA’

La Cassazione Civile con ordinanza del 22 settembre 2020, n. 19767 ha accolto il ricorso di un’azienda che si era vista negare la riduzione della TARI, pur a fronte della mancata effettuazione del servizio di raccolta di rifiuti nell’area in cui operava. Tale situazione, infatti, se per la Commissione Tributaria Provinciale poteva giustificare la riduzione del tributo (al punto da portare all’accoglimento dell’impugnazione proposta dall’azienda avverso l’avviso di pagamento comunale), per la Commissione Tributaria Regionale non legittimava invece il contribuente ad ottenere la decurtazione. Ad avviso della CTR, infatti, poiché l’ente impositore aveva “documentato di aver svolto il servizio lungo tutte le vie di collegamento, sino all’ingresso della struttura commerciale che costituiva area di proprietà” del contribuente, non ricorrevano i presupposti per l’applicazione delle riduzioni tariffarie di cui alla l. n. 147 del 2013, art. 1, commi 656 e 657.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>