Questo articolo è stato letto 0 volte

Approvata deliberazione su Legge “acustica” in Valle d’Aosta

approvata-deliberazione-su-legge-acustica-in-valle-daosta.gif

L’Assessorato territorio e ambiente informa che la Giunta regionale ha approvato la deliberazione riguardante i casi, i criteri e le modalità semplificate per predisporre la relazione di previsione dell’impatto acustico necessaria all’autorizzazione allo svolgimento delle attività temporanee.

Tale deliberazione, attuativa della nuova legge regionale in materia di acustica, la n. 20/2009, è stata predisposta al fine di rispondere con tempestività alla definizione, da parte dei Comuni, delle attività esentate dall’obbligo di autorizzazione, in considerazione della natura occasionale o della durata limitata delle stesse.

Con questa deliberazione è stato quindi possibile fornire ai Comuni un adeguato supporto normativo per la risoluzione delle problematiche di alcune particolari attività, come ad esempio quella dei dehors funzionali alle attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Spetta ora ai Comuni, d’intesa con le strutture regionali competenti e l’ARPA, provvedere alla contestualizzazione sul proprio territorio di tali casi di esenzione dall’obbligo di autorizzazione per lo svolgimento di particolari attività.

Tra le iniziative per diffondere la conoscenza della materia l’Assessorato territorio e ambiente e ARPA hanno predisposto all’interno del piano formativo del Cpel (Consorzio permanente degli enti locali) un corso nel mese di giugno che si propone di illustrare sia la legge sia le delibere applicative sotto il profilo delle implicazioni per i Comuni e per le Comunità Montane.

Fonte: www.regione.vda.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>