Questo articolo è stato letto 0 volte

Arredo urbano e rispetto dell’ambiente, arriva Gibillero

arredo-urbano-e-rispetto-dellambiente-arriva-gibillero.jpg

Prodotti utili per lo spazio urbano e innovativi nel design.  Con questo obiettivo CITYSI ha lanciato sul mercato GIBILLERO, il sistema per la raccolta differenziata pratico e componibile, pensato per gli spazi comuni, aperti o chiusi.

Gibillero è pratico da utilizzare e dalle molteplici possibilità, sia nell’assemblaggio dei singoli moduli, (procedura semplice e variabile a seconda delle esigenze estetiche o funzionali dell’utente), sia per quanto riguarda le colorazioni e la personalizzazione di testi e immagini grazie alla tecnologia del taglio laser. È suddiviso in “paper”, “generic”, “plastic”, “glass-aluminium”.  

Recentemente è stato installato nel Terminal passeggeri di Venezia e nello stabilimento barese della BOSCH tecnologie diesel e sistemi frenanti S.p.A, per l’implementazione del sistema di raccolta differenziata nella sale pausa. 

La raccolta è divisa in “carta”, “indifferenziato”, “plastica” ed “alluminio” ed in particolare per la plastica e l’alluminio verranno monitorati i kg raccolti per il loro totale recupero e riutilizzo. Un’iniziativa che avrà come protagonisti tutti i lavoratori dello stabilimento che armati di senso civico daranno il loro contributo nel pieno rispetto dell’ambiente.

CITYSI è un’azienda nata con l’obiettivo di creare prodotti per  rendere lo spazio pubblico più confortevole, vivibile ma soprattutto bello da vedere e da usare. Panchine, cestini, rastrelliere, pensiline: oggetti comuni che fanno parte della nostra vita di tutti i giorni, ma anche oggetti straordinari, piccoli landmarks che accompagnano e scandiscono il nostro spazio e il nostro tempo.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>