Questo articolo è stato letto 0 volte

Autorizzazione Unica Ambientale, in Lombardia parte oggi il tavolo permanente

autorizzazione-unica-ambientale-in-lombardia-parte-oggi-il-tavolo-permanente.gif

L’Autorizzazione Unica Ambientale, introdotta dal Governo al fine di semplificare gli adempimenti amministrativi della normativa ambientale per le piccole e medie imprese, è entrata in vigore nel giugno 2013. Le novità più importanti introdotte riguardano gli aspetti procedurali e amministrativi. Restano uguali i contenuti tecnici dei singoli titoli abilitativi, per valgono ancora le normative settoriali.

Spiega l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi: “L’AUA consente di accorpare in un unico provvedimento sette autorizzazioni di carattere ambientale. In questo modo, semplifica le procedure a vantaggio delle imprese garantendo comunque la tutela dell’ambiente. Tuttavia, la normativa nazionale è lacunosa in molti aspetti perché mancano le circolari attuative: la Lombardia è la prima Regione in Italia a fornire, di sua iniziativa, indicazioni normative al fine di accompagnare, uniformare e, laddove possibile, semplificare ulteriormente, il processo di applicazione del regolamento AUA. In applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale, lo stiamo facendo lavorando gomito a gomito con tutti i soggetti interessati, a partire dalle associazioni di categoria”.

Oggi, lunedì 4 novembre, in Lombardia nasce il Tavolo Regionale Permanente per l’AUA, alla presenza degli Assessori regionali Claudia Maria Terzi (Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile) e Massimo Garavaglia (Economia, Crescita e Semplificazione), che presiederanno la sessione d’insediamento e terranno una conferenza stampa.

“Oggi chi fa impresa, crea Pil e posti di lavoro merita il massimo rispetto. Con questa notevole semplificazione la Lombardia fa un bel passo in avanti: intendiamo procedere su questa strada in tempi rapidi anche su altre partite in tema di semplificazione. Ogni suggerimento in materia è ben accetto”, ha dichiarato Massimo Garavaglia (Economia, Crescita e Semplificazione).

All’incontro partecipano tutti quelli che devono accompagnare il processo di attuazione del Regolamento introdotto dal DPR 59/2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>