Questo articolo è stato letto 0 volte

Avviato confronto Ance-Sindacati nazionali per rinnovo CCNL edilizia

avviato-confronto-ance-sindacati-nazionali-per-rinnovo-ccnl-edilizia.gif

Presentate le richieste per il rinnovo del ccnl 20 maggio 2004, l’Ance ha convocato, il 14 novembre scorso, i Sindacati nazionali dei lavoratori delle costruzioni. In apertura di riunione il presidente dell’Ance Paolo Buzzetti ha ricordato alle Delegazioni imprenditoriali e dei lavoratori alcune novità in tema di lavoro: da ultimo il decreto ministeriale di attuazione del documento di regolarità contributiva (DURC), che introduce ipotesi che, secondo Paolo Buzzetti, rendono più difficile la sua emissione dello stesso, con gravi conseguenze per l`operatività delle imprese e per l`occupazione dei lavoratori. La modifica al decreto sul DURC, secondo Paolo Buzzetti, costituisce un obiettivo che non prospetta margini di trattativa.

Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil hanno illustrato i contenuti della piattaforma, mentre l’Ance rilevato che tale piattaforma prospetta temi (sicurezza del lavoro, della formazione professionale e del rafforzamento della bilateralità di settore) su cui non può non essere unanime il consenso per il conseguimento congiunto di nuovi obiettivi. L’Ance ha però anche sottolineato che le richieste attinenti alle modifiche normative ed economiche presentate dal Sindacato incrementano il costo del lavoro, già troppo elevato per il settore, in termini non compatibili con l’attuale realtà imprenditoriale e con l’andamento del mercato delle costruzioni, che prospetta difficoltà per il settore sul fronte del mercato privato e su quello degli appalti pubblici.
In conclusione, al termine dell’incontro, le parti, impegnate in un’azione congiunta nei confronti del ministro del Lavoro sul decreto relativo al documento unico di regolarità contributiva, si sono riservate di fissare una nuova riunione nell’ambito della quale verrà esplicitata su ogni argomento la posizione imprenditoriale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico