Questo articolo è stato letto 0 volte

Basilicata: corso coordinatori sicurezza

basilicata-corso-coordinatori-sicurezza.gif

Sarà avviato il prossimo 26 maggio 2008 il Corso per Coordinatori della Sicurezza, giunto alla ottava edizione, promosso dal CPT – Comitato Paritetico Territoriale di Matera.
Il corso, destinato ad una utenza composta da dipendenti di imprese edili e liberi professionisti, risponde alle direttive del Titolo IV del D.Lgs. 81/2008, che entrerà in vigore il 15 maggio p.v.
Contestualmente all’avvio del predetto appuntamento formativo, partiranno anche i corsi per Datori di Lavoro e la 14ma edizione del corso per “Preposti e addetti al montaggio dei ponteggi”.

“E’ oramai un dato acquisito – ha dichiarato Vincenzo Stigliano, Presidente CPT Matera – che non è sufficiente una azione “repressiva” per sconfiggere la piaga degli infortuni sul lavoro. La vera sfida si gioca sulla capacità di prevenzione. In tal senso, la azione del CPT è costante ed intensa. Negli ultimi anni, il CPT ha erogato 20000 ore di formazione destinate ad oltre 500 lavoratori. È questa la strada da perseguire, attraverso una efficace azione di raccordo con tutti i soggetti che ricoprono un ruolo attivo in questa materia. Non a caso, i nostri corsi di formazione prevedono il coinvolgimento di ASL, Direzione Provinciale del Lavoro, Ispesl, Vigili del Fuoco, INAIL. Il notevole sforzo profuso dal CPT ha come scopo ultimo, dunque, la condivisione reale di quella che comunemente è definita “cultura della sicurezza”, possibile solo attraverso la responsabilizzazione di tutti i soggetti che operano nel mondo dell’edilizia”.

Il Comitato Paritetico Territoriale per la Prevenzione degli Infortuni è un Ente composto da rappresentanti del mondo datoriale (ANCE e Confindustria) e sindacale (Fillea CGIL, Filca CISL, Feneal UIL), con l’obiettivo di elaborare e condividere le politiche di sviluppo di un settore rilevante nel contesto economico e produttivo dell’economia locale, ponendo una attenzione specifica sulle azioni da intraprendere per innalzare i livelli di sicurezza per gli operatori dell’edilizia e, come naturale conseguenza, anche i livelli di competitività delle stesse imprese.

Fonte: www.basilicatanet.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico