Questo articolo è stato letto 0 volte

Basilicata: costituita la Società Energetica Lucana

basilicata-costituita-la-societ-energetica-lucana.gif

E’ stata costituita ufficialmente la Società Energetica Lucana. Vito De Filippo, nella qualità di presidente della Regione Basilicata, unico socio della S.E.L.SpA ha perfezionato il rogito, nominando gli organi gestionali e di controllo per il prossimo triennio. Il presidente del CdA è Rocco Colangelo; consiglieri sono stati nominati Gianfranco Blasi e Angelo Raffaele Rinaldi. Il presidente del Collegio sindacale è Angelo Pietro Paolo Nardozza; componenti effettivi: Eustachio Festa e Vincenzo Simone; componenti supplenti: Rocco Venice e Giuseppe Colaiacono. Il capitale sottoscritto ammonta a 180mila euro.

“Con l’avvio operativo della SEL, la Regione si dota di uno strumento importantissimo di regolazione e di iniziativa per la valorizzazione della risorsa energia a vantaggio dell’economia e della società regionale e lancia una grande sfida in uno dei settori più complessi e delicati, qual è quello energetico”, ha detto il presidente della Regione Vito De Filippo, il quale ha aggiunto che “dopo il consistente sconto sui consumi di gas già in vigore da quest’anno, esistono tutte le condizioni per le esperienze e le risorse di cui dispone la regione per raggiungere gli obiettivi di un significativo abbassamento dei costi energetici per le imprese, per la pubblica amministrazione e per le famiglie. Alla SEL la Regione affida funzioni di agenzia e di impresa pubblica, per promuovere al tempo stesso l’evoluzione della domanda di energia verso obiettivi di risparmio e di efficienza e per accrescere le capacità di produzione e di distribuzione a prezzi di convenienza sul territorio. La qualità ed affidabilità del management che si è insediato, dal Presidente Rocco Colangelo al Direttore Generale Massimo Scuderi ed agli altri consiglieri di amministrazione, – ha concluso De Filippo – per mia diretta esperienza, costituiscono la migliore garanzia di una sicura riuscita del progetto.”

La Società Energetica Lucana costituisce un importante tassello della politica energetica regionale e rappresenta uno degli obiettivi più qualificanti del programma di governo della Giunta De Filippo.
La sua costituzione fa seguito al programma di attenuazione dei costi energetici avviato dalla Giunta Regionale con la predisposizione del contributo alle famiglie sul gas naturale. La sua attività si svilupperà nel quadro programmatico definito nel Piano di Interventi Energetico Ambientale Regionale, allo scopo di estendere i benefici della riduzione del costo dell’energia anche alle imprese operanti in Basilicata.
La SEL è una Società per azioni, il cui organo amministrativo è composto da un Presidente e due Consiglieri di Amministrazione. La Governance aziendale prevede inoltre un Direttore.
La necessità di costituire una Società per azioni è conseguente all’opportunità per la Regione Basilicata di beneficiare di royalties fisiche di gas naturale derivanti dall’Accordo di Compensazione con i Contitolari la Concessione Gorgoglione, Total, Exxon e Shell ed è correlata alla necessità che un soggetto imprenditoriale a totale capitale regionale curi l’aggregazione dei consumi pubblici di energia e rilanci il risparmio energetico nella nostra regione.
La SEL quindi curerà l’attuazione di azioni miranti alla razionalizzazione dei consumi e dell’offerta di energia, alla promozione del risparmio e dell’efficienza energetica, al migliore utilizzo delle risorse locali, convenzionali e rinnovabili, all’esercizio di attività nei mercati dell’energia elettrica e del gas.
La Società potrà anche effettuare in modo diretto o indiretto produzione di energia elettrica nell’ambito di specifici progetti di particolare rilievo tecnico – ambientale, la cui finalità sia l’estensione dei benefici della produzione a tutta la Comunità dei residenti nella regione.
La Società potrà, nello specifico, promuovere e realizzare l’ottimizzazione dei consumi per ottenere la loro riduzione, l’impiego delle risorse rinnovabili e la riduzione delle emissioni inquinanti; partecipare ad accordi con soggetti finanziari e bancari per agevolare l’accesso al credito a coloro che intendano sviluppare progetti di interesse energetico; operare in veste di E.S.CO. (Energy Service Company), ovvero di società di servizi energetici integrati e come centrale di committenza in relazione agli acquisti di energia; promuovere e realizzare l’aggregazione di soggetti interessati al conseguimento del risparmio, dell’efficienza energetica e dell’impiego delle risorse rinnovabili; promuovere i programmi europei, nazionali e regionali inerenti all’energia ed all’ambiente.
La SEL fornirà inoltre supporto alla Giunta Regionale nelle fasi di valutazione ed analisi degli accordi di compensazione ambientale sottoscritti con le Compagnie Petrolifere. Curerà inoltre l’ indizione di bandi per la messa a disposizione di aziende del territorio delle royalties fisiche (metano, energia elettrica) che si renderanno disponibili in conseguenza di tali accordi.

Fonte: www.basilicatanet.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico