Questo articolo è stato letto 0 volte

Basilicata: un grande parco urbano

basilicata-un-grande-parco-urbano.jpg

Una città con sempre meno verde, mentre mattoni e cemento la fanno da padroni. Tutta colpa – dice il presidente della Provincia, Carmine Nigro al Sindaco Emilio Nicola Buccico – del “susseguirsi di pratiche urbanistiche che hanno di fatto privato il capoluogo di un’area capace di assolvere al ruolo di luogo deputato alla fruizione del tempo libero prevedendo tutta una serie di opportunità in grado di renderne interessante la frequentazione”.

Parte da questa considerazione di fondo la lettera che nei giorni scorsi Nigro ha scritto al Sindaco Luccico sottolineando che sulla base di questa valutazione “si fa largo l’idea di trasformare parte dell’azienda gestita dall’Istituto Tecnico Agrario “Briganti”, di proprietà della Provincia, in parco urbano a verde anche in previsione delle implicazioni urbanistiche che riguardano il futuro sviluppo del Borgo Venusio”. “Tuttavia – precisa Nigro – questo implica un’azione congiunta attraverso la quale la città di Matera, con il suo strumento urbanistico, deve definire le varie destinazioni del territorio interessato”.

Secondo il presidente della Provincia l’ipotizzato parco cittadino sarebbe realizzato per essere a disposizione della comunità e per diventare il luogo privilegiato da destinare alla pratica di attività sportive e di tempo libero all’aperto tra cui piste ciclabili e per il footing oltre ad un campo di pratica per il golf allo scopo di rafforzarne le qualità ambientali. Nel ribadire che “il problema riveste grande importanza di prospettiva e di miglioramento della qualità urbana”, Nigro si dice sicuro che l’Amministrazione comunale vorrà valutare la proposta della Provincia in maniera positiva stabilendo le opportune intese ed i necessari protocolli per avviare il conseguente iter progettuale.

Fonte: www.basilicatanet.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico