Questo articolo è stato letto 1 volte

Basilicata: urbanistica e energia

basilicataurbanistica-e-energia.jpg

Nuovi servizi e infrastrutture in Val D’Agri
Il Comitato di Coordinamento e Monitoraggio del Programma Operativo Val d’Agri, ha deciso di realizzare una serie di interventi in infrastrutture e servizi per migliorare le condizioni in cui versano discariche comunali , strade, reti idriche, zone di insediamenti produttivi.

In particolare è stato deciso di approvare le proposte dei Comuni di:
– Corleto Perticara (messa in sicurezza discarica Rsu),
– Marsicovetere (urbanizzazione Bosco Galdo e area Pip Matinelle),
– Laurenzana (opere di completamento infrastrutture in area Pip),
– Tramutola (urbanizzazione Pip Matinelle),
– Viggiano (prima ricognizione danni area centro oli),
– Anzi (rete idrica per camping montano esistente),
– Marsiconuovo (metanizzazione Pergola e Galaino),
– Moliterno (complemento opere in area artigianale),
– Grumento-Montemurro-Sarconi (messa a sistema di interventi turistico-sportivo sul Pertusillo),
– Comunità Montana Alto Agri (discarica comprensoriale Guarella di Moliterno e cantieri forestali),
– Comunità Montana Alto Sauro (strada Calastra-Abriola-Pierfaone),
– Pit Val d’Agri (completamento sistema biblioteche).
*****

Azioni per l’efficienza energetica delle strutture sanitarie 
La Regione ha finanziato nello scorso gennaio un intervento di 1,3 Meuro per l’efficientamento energetico della sede aziendale dell’AUSL 4 di Matera, in contemporanea all’esecuzione di un intervento di ristrutturazione funzionale finanziato con risorse statali.

Con l’intento di ampliare e generalizzare gli effetti positivi sui consumi e sugli impatti ambientali, la Regione ha avviato con la Sel Spa, un progetto integrato di produzione di energia rinnovabile concernente tutti gli edifici delle aziende sanitarie, da sviluppare nel corso del 2009.

L’assessore alla Salute, on.le Antonio Potenza, ha insediato d’intesa con il presidente della Sel Rocco Colangelo, un gruppo tecnico composto dal Dipartimento regionale e dalle Aziende Sanitarie per collaborare con la Sel nell’allestimento della necessaria progettualità e dei relativi strumenti attuativi.

Il gruppo tecnico e la SEL nei prossimi mesi provvederanno ad effettuare una ricognizione delle superfici utili presso gli ospedali e le altre strutture sanitarie per l’installazione di impianti fotovoltaici, a quantificare e valutare i possibili risparmi rispetti ai consumi energetici e a proporre alla Regione gli investimenti e gli strumenti più adeguati per il raggiungimento del maggior beneficio costo-risultato sotto l’aspetto economico ed ambientale.

Fonte: www.basilicatanet.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico