Questo articolo è stato letto 0 volte

Bologna, patrimonio edilizio scolastico: firmato accordo per rigenerazione

bologna-patrimonio-edilizio-scolastico-firmato-accordo-per-rigenerazione.jpg

Edilizia scolastica e inedite metodologie per finanziarla: proprio nella giornata di ieri il sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi (in predicato di diventare direttore dell’Agenzia del Demanio) ha presieduto alla firma tra i tecnici del ministero ed il sindaco di Bologna, Virginio Merola, del primo Protocollo di intesa che stabilisce l’utilizzo di un Fondo Immobiliare per la rigenerazione del patrimonio edilizio scolastico e la costruzione di nuovi edifici.

Cinque nuove scuole previste per il capoluogo emiliano, con 5 milioni di euro stanziati dal MIUR, idonei a sviluppare interventi per oltre 30 milioni di euro, attraverso una feconda collaborazione fra istituzioni pubbliche e privati.  

In questo senso sono illuminanti le parole del sottosegretario Reggi: “Questo Protocollo apre una nuova frontiera per il reperimento di risorse per l’edilizia scolastica attraverso l’ottimizzazione dei finanziamenti pubblici e l’attrazione di stanziamenti privati. Dal successo di questo tipo di operazioni dipende la possibilità di coprire in futuro tutto il fabbisogno di interventi che avremo in materia di edilizia scolastica. Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto grazie allo sforzo dell’Amministrazione e di chi, come il Sindaco di Bologna, ha creduto in questo tipo di iniziativa. Investiamo sul futuro con operazioni non speculative ma virtuose”.

Per tutte le informazioni in materia di edilizia scolastica e per tutti gli aggiornamenti sul Piano del Governo consulta la Pagina speciale di Ediliziaurbanisitica.it. 

Strumenti nuovi ed utili, che attraverso il dialogo tra pubblico e privato, aprono una strada possibile per il finanziamento futuro degli edifici scolastici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>