Questo articolo è stato letto 1 volte

Bolzano: programma di edilizia

bolzano-programma-di-edilizia.gif

Gli alloggi potranno essere costruiti dall’Istituto per l’edilizia sociale IPES, dai Comuni o da enti senza scopo di lucro.
Il 50 per cento del costo per i terreni e per la loro urbanizzazione primaria sarà a carico della Provincia.
Il 70 per cento degli alloggi previsti dovrebbe essere realizzato in comuni con oltre 10.000 abitanti, mentre il 30 per cento negli altri.

Spetta ai Comuni mettere a disposizione i relativi terreni entro 12 mesi; qualora non lo facessero la costruzione di alloggi verrà dirottata in altri. Gli alloggi realizzati saranno dati in affitto per dieci anni al canone provinciale e quindi potranno essere acquisiti dagli affittuari.

Possono farne richiesta, entro quattro mesi, i residenti in provincia di Bolzano ancora privi di alloggio i cui genitori non dispongano di un numero eccessivo di alloggi; inoltre dovranno rientrare nella quinta fascia (reddito depurato compreso fra i 29.000 ed i 50.000 Euro) o disporre di un reddito depurato superiore di almeno una volta e mezzo rispetto al minimo vitale.

Come ha spiegato il presidente Durnwalder vi sono giovani diplomati o laureati che all’inizio di carriera guadagnano poco, ma che prevedono di incrementare in qualche tempo i loro introiti tanto da essere in grado nell’arco di dieci anni di acquisire l’alloggio preso in locazione.

Fonte: www.provincia.bz.it

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico