Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria, 10 milioni di euro per la bonifica

calabria-10-milioni-di-euro-per-la-bonifica.gif

10 milioni di euro sono stati stanziati dal Ministero dell’Ambiente per il risanamento e la bonifica delle aree di Crotone.

La notizia, anticipata dallo stesso Ministro, Stefania Prestigiacomo, è stata ratificata e comunicata ufficialmente nel corso di una riunione operativa interistituzionale, tenutasi a Catanzaro, nella sede della Presidenza della Giunta Regionale della Calabria, alla presenza del Presidente, Giuseppe Scopelliti, del Vice Presidente, Antonella Stasi, dell’assessore all’Ambiente, Pugliano, del Prefetto di Crotone, Panico, del Sindaco di Crotone, Vallone e del Presidente della Provincia di Crotone, Zurlo, insieme ad una delegazione del ministero, guidata dal Direttore Generale, Lupo.

Alla somma già stanziata, si aggiungeranno anche dei fondi messi a disposizione dalla Regione Calabria, da utilizzare per la realizzazione o il completamento delle misure di messa in sicurezza delle aree pubbliche, cosiddette CIC, già caratterizzate.

La riunione è servita per avviare e concertare azioni sinergiche affinchè, in tempi brevi si arrivi all’avvio dei lavori con la messa in sicurezza dei siti più sensibili, tra cui le scuole e per definire gli strumenti di coordinamento più idonei per integrare le azioni già programmate dagli altri interlocutori istituzionali, con quelle da finanziare.

“Siamo consapevoli dell’importanza di questa ulteriore somma messa a disposizione da parte del Ministero – ha affermato il Presidente Scopelliti – abbiamo delle priorità sugli interventi da effettuare, come ad esempio le scuole. Mi auguro che la tempistica sui progetti proceda speditamente.

Una chance in più potrebbe arrivare anche dal cosiddetto ‘Piano per il Sud’ che il Governo Berlusconi ha approvato di recente, invito quindi il Comune di Crotone e la Provincia a lavorare concretamente per realizzare nel concreto un’idea di futuro per questo territorio.

Questo finanziamento del Ministero dell’Ambiente, si aggiunge all’importante sottoscrizione dell’Apq su Gioia Tauro, segno di un’ulteriore forte interesse del Governo nei confronti della Calabria”.

“E’ una risposta importante che il Ministero dell’Ambiente e la Regione Calabria danno a Crotone – ha dichiarato il vice Presidente, Antonella Stasi – dopo pochi mesi di lavoro della Giunta Regionale si è evidenziato un impegno forte per un’area che avanza molto in termini ambientali e che soffre di un forte disagio. Questo è il primo messaggio di concretezza che la Giunta Scopelliti offre alla Città di Crotone, non sarà il solito, si tratta di un lavoro intenso e programmato per tutto il territorio”.

“Siamo soddisfatti per l’interesse manifestato dal Ministro Prestigiacomo per l’area di Crotone – ha affermato l’assessore all’ambiente Pugliano – si tratta di un intervento del quale va dato merito anche al Presidente Scopelliti per aver sostenuto le ragioni di un intervento immeditato e indirizzato alla bonifica ed alla messa in sicurezza dei siti interessati alla presenza del Cic. Le scuole sono in cima ai nostri pensieri”.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>