Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria: ambiente e sviluppo urbano

calabria-ambiente-e-sviluppo-urbano.jpg

Ventisei milioni di euro ai Comuni per risparmi nella pubblica illuminazione
Ammontano a 26 milioni di euro i finanziamenti a disposizione dei Comuni che vorranno investire nel settore del risparmio energetico. Un bando di gara, proposto dall’assessore alle Attività produttive Francesco Sulla, è stato approvato dalla Giunta regionale e riguarda la "promozione di iniziative nel campo del risparmio energetico e del contenimento dell’inquinamento luminoso".

"Favorire il risparmio energetico – secondo il presidente della Regione Agazio Loiero – significa perseguire notevoli vantaggi sia sotto l’aspetto economico che ambientale. Questo, infatti, può diventare un settore di sviluppo concreto. Perciò, è necessario adottare politiche di risparmio energetico, di efficienza energetica e puntare sulle fonti rinnovabili. Servono azioni forti come, ad esempio, la decisione di ospitare nel Crotonese la realizzazione di un innovativo impianto a concentrazione solare (Csp), ma servono anche azioni di informazione e sensibilizzazione, di promozione culturale, di piccoli ma significativi interventi che possono mettere in atto le amministrazioni comunali e che possono incidere sul futuro della nostra regione".

Il bando sarà attuato con procedura a sportello, mediante procedimento valutativo e valore massimo dell’agevolazione pari al 75 per cento del progetto presentato. Le domande di agevolazione potranno essere presentate a far data dal quindicesimo giorno dalla pubblicazione sul bollettino ufficiale della Regione e la chiusura del bando si verificherà ad esaurimento delle risorse disponibili e, comunque, non oltre la data del 30 settembre 2008.

"L’obiettivo di questo intervento – ha detto dal canto suo l’assessore Sulla, a cui si deve il progetto – è di diffondere tra le amministrazioni comunali uno strumento programmatico per la progettazione, realizzazione, adeguamento e gestione di impianti di illuminazione pubblica con particolare riferimento al contenimento dell’inquinamento luminoso, alla riduzione del consumo energetico e alle innovazioni tecnologiche del settore".

Il bando è rivolto alle amministrazioni comunali calabresi e consente di finanziare la sostituzione dei corpi illuminanti con apparecchiature ad elevati valori di efficienza elettrica, l’installazione di sistemi di regolazione del flusso luminoso, la sostituzioni degli attuali semafori a incandescenza con lanterne a Led, la realizzazione di sistemi di telegestione e telediagnosi di tutti i componenti dell’impianto d’illuminazione.

Il valore complessivo dei lavori a base d’asta dovrà mantenersi entro limiti così stabiliti: 200 mila euro per Comuni capoluogo e comuni con popolazione superiore a 25 mila abitanti; 150 mila euro per Comuni tra 10 mila e 25 mila abitanti; 100 mila euro per i Comuni con popolazione tra i 5 e i 10 mila abitanti; 80 mila euro per i Comuni minori di 5000 abitanti.
*****

Piano sviluppo urbano di Acri, interventi finanziati
La rimodulazione del Piano di sviluppo urbano del Comune Acri, è stata approvata dalla Giunta regionale nella seduta dell’8 agosto, e finanziata con circa 4 milioni e duecentomila euro (3 milioni e 200 mila euro Por Calabria, 565 mila fondi comunali e 500 mila euro finanziamento privato).

Essa prevede in particolare:
– la rifunzionalizzazione di piazza Beato Angelo e completamento dei percorsi storici adiacenti;
– riqualificazione della piazza Beato Angelo attraverso il recupero del percorso dorsale dei rioni Centro Storico e Cappuccini, l’adeguamento e l’accesso tra piazza F. Spezzano e piazza Beato Angelo, il parcheggio interrato piazza Beato Angelo, la sistemazione del parcheggio a servizio dell’anfiteatro, il piano del colore;
– il progetto per la rinaturalizzazione di parte del corso del torrente Calamo, la copertura del depuratore, il recupero del percorso dorsale di ricucitura dei rioni del centro storico con la zona di espansione nel tratto fra piazza Vittorio Emanuele II e via San Pietro;
– piano del colore con un programma diffuso sul territorio 

Fonte: www.regione.calabria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico