Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria: edifici scolastici più efficienti e più sicuri

calabria-edifici-scolastici-pi-efficienti-e-pi-sicuri.gif

Tanta carne al fuoco ieri in Calabria nel corso della Conferenza programmatica sull’attività amministrativa provinciale, riguardante l’edilizia scolastica, convocata dal Commissario straordinario della Provincia di Vibo Valentia, Mario Ciclosi: erano presenti quasi tutti i dirigenti scolastici della Provincia di Vibo Valentia.

Tra gli argomenti posti in luce durante la conferenza grande rilevanza ha ricoperto la consistenza del patrimonio immobiliare ad uso scolastico; ma si è parlato poi anche di analisi dei costi delle utenze telefoniche, manutenzione ordinaria degli edifici, organizzazione della giornata ecologica e decreto legge sull’istallazione del Wi-Fi nelle scuole superiori.

Nonostante la scarsità delle risorse a disposizione, la Provincia continua ad adoperarsi, d’intesa con i presidi, per offrire agli studenti delle scuole superiori le condizioni di massima sicurezza e vivibilità e garantire, quindi, il regolare prosieguo dell’anno scolastico 2013/2014. La Provincia di Vibo Valentia si prefigge l’obiettivo di razionalizzare gli interventi per rendere più efficienti e sicuri gli edifici scolastici.

Per approfondire leggi altre notizie inerenti all’edilizia scolastica.

Nello stesso tempo, però, il commissario Ciclosi chiede “il massimo rispetto e una maggiore tutela del patrimonio pubblico gestito”: attività, quest’ultima, che è stata disciplinata da appositi regolamenti. La Provincia ha, inoltre, provveduto a svolgere una ricognizione precisa di quello che è il proprio patrimonio immobiliare destinato ad uso scolastico e su quanto ammonti la spesa annua destinata ai vari interventi di manutenzione e di messa in sicurezza degli edifici, consegnando un dossier dettagliato a tutti i dirigenti scolastici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>