Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria: edilizia e ambiente

calabria-edilizia-e-ambiente.gif

Ripartiti i fondi ai Comuni per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione
Il dipartimento ai Lavori Pubblici della Regione Calabria ha ripartito i fondi ai Comuni per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2007. Il decreto recante la ripartizione delle somme è in corso di pubblicazione sul bollettino ufficiale della Regione Calabria.

L’importo complessivo dei fondi è pari a 20.605.390 euro. Tali risorse verranno trasferite ai comuni richiedenti con successivi atti e soltanto in seguito all’avvenuta rendicontazione, in ragione direttamente proporzionale al fabbisogno dei Comuni per l’anno 2006. In seguito, con successivo atto, la Regione si è riservata di ripartire le economie della ripartizione attuata.
*****

La Giunta approva la realizzazione dell’impianto per il trattamento dei rifiuti solidi urbani
“Grazie alla scelta della Giunta Regionale si conclude finalmente l’annosa vicenda dell’impianto di trattamento dei rifiuti di Pettogallico che viene definitivamente cancellato”.

A riferirlo, in una nota congiunta, sono Michelangelo Tripodi, Assessore regionale all’Urbanistica e Governo del Territorio, e Demetrio Naccari Carlizzi, Assessore Regionale al Bilancio e ai Trasporti, in merito al parere favorevole espresso ieri dall’Esecutivo, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Silvio Greco, alla localizzazione, in località “Sambatello” di Reggio Calabria, dell’impianto per il trattamento dei rifiuti solidi urbani.
“La realizzazione dell’impianto in località Sambatello – – riferiscono Tripodi e Naccari Carlizzi – permetterà al territorio reggino di dotarsi di uno strumento necessario per garantire una gestione ordinaria del ciclo dei rifiuti solidi urbani prodotti a Reggio e nei centri limitrofi”.

“L’impianto di trattamento dei rifiuti, sulla ricollocazione della quale aveva già espresso parere favorevole la Provincia di Reggio Calabria – aggiungono i due assessori – sarà tecnologicamente sicuro e funzionale. Esso, come ha ribadito il proponente concessionario del sistema ‘Calabria Sud’, verrà infatti realizzato e gestito secondo le migliori tecniche ambientali, in grado di garantire la massima sicurezza e il minimo impatto ambientale.

Una boccata d’ossigeno, quindi, che permetterà di mettere un punto fermo al sistema di smaltimento nella provincia di Reggio consentendo di aumentare gli sforzi per uscire dall’emergenza e procedere nella strada già intrapresa, quella di stimolare sempre più l’adozione di modalità organizzative del servizio di raccolta differenziata che consentano una crescita dimensionale, ma anche e soprattutto qualitativa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani”.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico