Questo articolo è stato letto 0 volte

Calabria: edilizia e infrastrutture

calabria-edilizia-e-infrastrutture.gif

Il Commissorio delegato per l’emergenza alluvione del 3 luglio 2006 a Vibo Valentia, Agazio Loiero, tramite il suo incaticato Eugenio Ripepe, ha emesso l’ordinanza n. 97 con la quale vengono stanziati 7 milioni di euro in favore della Provincia di Vibo Valentia e 1 milione in favore del Consorzio per lo sviluppo Industriale della Provincia di Vibo Valentia per l’esecuzione di lavori necessari per la messa in sicurezza di buona parte del territorio del comune di Vivo Valentia e di sbloccare la situazione di stallo dell’attività edilizia, venutasi a creare nel territorio a seguito delle prescrizioni resesi necessarie all’indomani dell’alluvione per la sicurezza e l’incolumità della popolazione.

Con tali interventi verranno rese fruibili le aree scelte per la realizzazione del nuovo ospedale di Vibo Valentia, la messa in sicurezza del costone sottostante il castello di Vibo a rischio frana, la prosecuzione e completamento delle opere già avviate dal Commissario per la sistemazione dei fossi che interessano le aree industriali di Vibo Marina e parte delle aree residenziali gravemente colpite dall’alluvione del 2006, il completamento della rete di smaltimento delle acque bianche della zona di Portosalvo.

I progetti finanziati sono stati presentati dai soggetti attuatori, a seguito delle numerosi riunioni tecniche e conferenze di servizio convocate dal presidente Loiero nella sua qualità di Commissario delegato con i soggetti attuatori e le autorità interessate della gestione del territorio della provincia di Vibo, nelle quali sono state individuate le priorità degli interventi urgenti e indifferibili da mettere in atto.

Alla Provincia di Vibo Valentia, nel dettaglio, sono stati finanziati i progetti relativi a lavori di ripristino dell’officiosità idraulica Fosso Calzone; i lavori di consolidamento costone est della frana Vibo Valentia; i lavori di ripristino dell’officiosità idraulica dei Fossi Cutura –La Badessa; o lavori di ripristino dell’officiosità idraulica del Fosso Trainiti-Candrilli e quelli del fosso Galera Antonucci

Al Consorzio per lo sviluppo Industriale di Vibo Valentia stati finanziati i progetti relativi a lavori di completamento necessari per il perfezionamento dei lavori in corso di esecuzione relativi alla sistemazione e completamento delle reti di smaltimento delle acque bianche dell’agglomerato industriale di Porto Salvo, realizzazione di area polifunzionale per esigenze di protezione civile, ripristino officiosità degli scoli a mare dei fossi esistenti al disotto della linea F.S. in zona industriale Porto Salvo.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>