Questo articolo è stato letto 1 volte

Calabria: porti turistici

calabria-porti-turistici.jpg

Il POR Calabria 2000-2006 prevede a partire dal mese di dicembre 2005 all’interno dell’asse IV “Sviluppo locale” e della misura 4.4 “Reti e sistemi locali di offerta turistica”, una specifica azione 4.4. i) denominata “interventi portuali per la nautica da diporto” finalizzata alla realizzazione, adeguamento e completamento dei porti turistici e degli approdi.

Prima di dicembre 2005, gli interventi sui porti afferivano a un altro asse e a un’ altra misura, rispettivamente l’asse VI “Reti e nodi di servizio” e la misura 6.1 “Reti e sistemi di collegamento esterni”.

Il Comitato di sorveglianza del POR nel 2004, in fase di med-term review (verifica di metà periodo), ha deciso – analogamente a quanto avveniva per altri POR italiani – di trasferire le risorse a suo tempo assegnate alla misura 6.1 per la realizzazione dei porti turistici alla misura 4.4 (azione 4.4 i) al fine di assicurare una migliore coerenza delle operazioni con gli obiettivi turistici propri dell’asse IV.
Il valore finanziario dell’azione 4.4 i) è pari a 29.750.000.

Il POR prevede espressamente che la scelta degli interventi debba tener conto dei risultati degli studi di fattibilità effettuati a seguito della delibera CIPE 106/99 che hanno consentito una ricognizione del sistema portuale regionale e la rilevazione dello stato di fatto delle infrastrutture esistenti.

Inoltre, l’azione 4.4 i) è stata programmata in stretto raccordo con quanto previsto dall’APQ (accordo di programma quadro) “Sistema per le infrastrutture di trasporto” al fine di garantire un coordinamento degli interventi relativi al sistema portuale regionale.

In linea con quanto previsto dal POR, la Regione (Dipartimento Turismo) ha promosso una manifestazione di interesse invitando i Comuni interessati dagli studi di fattibilità finanziati dal CIPE a presentare progetti aventi i requisiti previsti dalla programmazione comunitaria (cantierabilità e previsione di chiusura dei lavori al 31 dicembre 2008, oltre naturalmente all’accertato conseguimento delle concessioni previste dalla normativa vigente).

I Comuni di Cetraro, Cariati, Corigliano Calabro e Cirò Marina sono risultati in possesso dei requisiti richiesti: a seguito dell’istruttoria tecnico-amministrativa compiuta dal Dipartimento Lavori pubblici i progetti relativi alla costruzione e/o al completamento dei relativi porti turistici sono stati impegnati sull’azione 4.4 i), secondo la seguente articolazione:
– Cetraro 3.682.000 euro
– Cariati 3.710.000 euro
– Corigliano Calabro 10.200.000 euro
– Cirò Marina 2.000.000 euro
– Totale 19.692.000.000 euro

Risultano allo stato in istruttoria tecnico-amministrativa i progetti relativi ai porti turistici di Bagnara Calabra e Roccella Jonica, il cui costo è pari rispettivamente a 2.910.451 e 4.800.000 euro.

Complessivamente, dunque, risultano impegnati o impegnabili risorse per un ammontare pari a 27.302.451. Nessun altro progetto presenta allo stato le condizioni di realizzabilità compatibili con i vincoli presenti sul POR 2000-2006.

Fonte: www.regione.calabria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico