Questo articolo è stato letto 0 volte

Campania: disposizioni sul Paesaggio

campania-disposizioni-sul-paesaggio.jpg

Gabriella Cundari, Assessore all’Urbanistica della Regione Campania, in una nota ha comunicato che in Campania, a partire dal 24.04.2008, la competenza all’esercizio delle funzioni amministrative volte al rilascio delle autorizzazioni e all’irrogazione delle sanzioni in materia paesaggistica, resta ancora ai Comuni, entro e non oltre il limite massimo del 31 dicembre 2008, (lo si deduce anche dal modificato comma 1, art. 159 del d.lgs. 42/04).
La decisione è stata presa per mettere in chiaro la recente portata applicativa del decreto legislativo 26 marzo 2008, n. 63 recante ulteriori disposizioni integrative e correttive al d.lgs 22 gennaio 2004, n. 42, in relazione al paesaggio (cosiddetto Codice Rutelli, già Codice Urbani).

Entro il 31 dicembre 2008 la Giunta Regionale della Campania, per mezzo dell’Assesorato all’Urbanistica, dovrà verificare la sussistenza dei requisiti richiesti di cui al comma 6, art.146 del nuovo Codice.

Il limite è imposto poichè, pur essendo già approdato in Consiglio Regionale, il ddl di cui alla deliberazione di Giunta Regionale n. 532 del 28.03.2008, pubblicato sul Bollettino Ufficiale n. 16 del 21.04.2008, necessita di indispensabili emendamenti, riconducibili alle sopraggiunte nuove disposizioni dettate dal d.lgs 26 marzo 2008, n. 63, che modifica la Parte III del d.lgs n. 42/04.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico