Questo articolo è stato letto 0 volte

Centomila alloggi per il Piano Casa

centomila-alloggi-per-il-piano-casa.gif

"A questo tavolo sono riunite per la prima volta, tutte le principali sigle degli operatori delle costruzioni, che hanno fortemente condiviso il varo da parte del Governo del Piano nazionale di edilizia abitativa e hanno deciso di accordarsi per contribuire in modo decisivo alla sua rapida e efficace attuazione".  Così ha dichiarato il presidente dell`Ance Paolo Buzzetti durante la recente conferenza stampa sul Protocollo d’intesa siglato dagli operatori del settore delle costruzioni. […]

Se tutta la “macchina organizzativa“ funzionera` in modo corretto il numero di alloggi potenzialmente realizzabili con il Piano casa potrebbe, secondo le stime dei costruttori, aumentare in modo significativo: dai 20mila annunciati dal Governo fino a 100-110 mila unita`.

“Un risultato importante  – ha dichiarato il presidente dell`Ance – che presuppone comunque una serie di condizioni, soprattutto di ordine finanziario. Prioritaria e`, ad esempio, la disponibilita` di aree a basso costo, sulle quali realizzare un mix di interventi, che contengano cioe` una parte di abitazioni da destinare all`affitto a canone sostenibile e un`altra parte da mettere in vendita sul libero mercato“.

Anche sul fronte della mole di investimenti attivabili l`Ance ha elaborato delle stime, presentate nel corso dell`incontro. Tra fondi pubblici e contributi di vari operatori, dalla Cassa depositi e prestiti ai Fondi e alle Fondazioni, si arriverebbe a circa 11 miliardi di euro per l`edilizia residenziale e sociale, che potrebbero diventare 17 considerando anche gli interventi per la mobilita` e la riqualificazione del territorio. […]

“Il Piano casa – ha aggiunto inoltre Caffini – oltre a fissare con chiarezza i ruoli degli attori pubblici e privati, mette in moto una vera e importante competizione tra progetti, e noi siamo pronti a scommettere sulla capacita` delle nostre imprese di fare una progettazione seria ed efficace“.

“Attraverso il Piano casa – ha aggiunto il presidente di Federabitazione-Confcooperative Giuseppe Venturelli – sara` possibile dare risposte importanti ai tanti attuali problemi del mercato immobiliare, che vanno dalla caduta del potere d`acquisto delle famiglie, alla crisi del credito a livello internazionale fino alle lungaggini burocratiche che hanno finora impedito agli operatori di realizzare gli interventi in tempi certi“. […]

Fonte: www.ance.it 
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico