Questo articolo è stato letto 0 volte

Certificazione energetica, in Lombardia più di 1000 edifici in Classe A+

certificazione-energetica-in-lombardia-pi-di-1000-edifici-in-classe-a.jpg
In Lombardia nel mese di marzo 2013 è stata superata la soglia del migliaio di edifici certificati secondo la classe energetica più performante, la “A+”, la tipologia di classe che meglio identifica il concetto di Edificio a Energia Quasi Zero introdotto dalla Direttiva Europea 2010/31/UE, che diverrà cogente nella nostra regione a partire dal 2016.

I dati derivano dal Catasto Energetico Edifici Regionale (CEER), sviluppato e gestito da Finlombarda S.p.A. Il Catasto è lo strumento informativo che contiene i dati di dettaglio della prestazione energetica dei sistemi edificio/impianto sottoposti a certificazione.

L’analisi delle informazioni registrate negli Attestati di Certificazione Energetica (ACE) mostra come oltre la metà degli immobili lombardi certificati ricada nella classe “G”, per effetto dell’obsolescenza del parco edilizio.

Molto positivo risulta tuttavia il trend di crescita del numero di edifici ad alte prestazioni energetiche, soprattutto nel contesto di congiuntura critica che vive il mercato edilizio, a testimonianza del radicale cambiamento che la certificazione energetica ha portato nella cultura della progettazione e della costruzione degli edifici in così pochi anni. In Lombardia si contano oggi oltre 6.200 classi A e circa 44.000 classi B.

Circa il 90% di questi 1.000 casi di eccellenza energetica ha carattere abitativo, mentre il 10% è rappresentato da edifici con destinazione d’uso non residenziale, con prevalenza di immobili destinati ad uffici, attività commerciali e industriali. Lo stesso campione si distribuisce nelle province lombarde evidenziando una maggiore concentrazione quelle nelle aree più popolose, ossia la provincia di Milano con il 25% dei casi, quella di Brescia con il 21% e quella di Bergamo con il 14%.

Le peculiarità di una selezione di 29 esempi virtuosi sono state ampiamente analizzate nel volume “LombardiA+: l’edilizia a consumo quasi zero in Lombardia”, il primo repertorio di edifici in classe A+ e A, realizzato da Finlombarda S.p.A., nelle sue funzioni di Organismo regionale di accreditamento per la certificazione energetica, con il contributo scientifico del Dipartimento BEST del Politecnico di Milano.

Il repertorio raccoglie una pluralità di tipologie edilizie e destinazioni d’uso, che spaziano dalla scuola alla residenza, dal centro direzionale all’edificio industriale, ed è in costante ampliamento grazie all’attiva collaborazione dei numerosissimi certificatori lombardi, dei professionisti e dei proprietari che contribuiscono a fare della promozione dell’efficienza energetica una leva di valorizzazione del patrimonio edilizio.

Fonte: CEER

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico