Questo articolo è stato letto 0 volte

Certificazione impianti solo per edifici nuovi

certificazione-impianti-solo-per-edifici-nuovi.gif

Solo per le abitazioni nuove dovrà essere presentato il certificato di conformità agli impianti per evitare la sospensione dell’erogazione di acqua, luce e gas. Lo rende noto il ministero dello Sviluppo economico in un comunicato diffuso per facilitare l’applicazione della disposizione che impone al cittadino di consegnare al fornitore, entro trenta giorni dall’allacciamento di gas, luce e acqua, la dichiarazione di conformità degli impianti.

Il ministero ha precisato, inoltre, che la certificazione non sarà necessaria neanche in caso di cambio del gestore.

La dichiarazione di conformità dovrà essere presentata, invece, nel caso venga aumentata la potenza degli impianti.

"Il fornitore finale del servizio – si legge in una nota – potrà e dovrà controllare i nuovi allacci, mentre per le variazioni faranno fede le dichiarazioni rese sotto la responsabilità dall’utente".

Fonte: www.agopress.info

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico