Questo articolo è stato letto 0 volte

Codice beni culturali e paesaggistici

codice-beni-culturali-e-paesaggistici.gif

La newsletter del Governo ha pubblicato i documenti relativi all’approvazione definitiva da parte del Consiglio dei Ministri del 19 marzo 2008 di due decreti legislativi recanti ulteriori disposizioni integrative e correttive del Codice dei beni culturali e del paesaggio (Decreto legislativo 42/2004).

I due provvedimenti diventeranno operativi dopo la promulgazione del Capo dello Stato e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Il primo decreto legislativo, che riguarda i beni culturali, interviene sulla circolazione delle cose di interesse storico e artistico, riconsidera la disciplina di tutela dei beni archivistici, definisce una più stringente salvaguardia del patrimonio culturale di proprietà di enti pubblici, di soggetti giuridici privati, di enti ecclesiastici civilmente riconosciuti.

Il secondo decreto, che riguarda il paesaggio, innova in materia di nozione, pianificazione paesistica, regime delle autorizzazioni paesaggistiche.

Dossier su "Riforma del Codice beni culturali e paesaggistici"

Dossier del 21 marzo 2008

Presentazione

Modifiche ai beni culturali

Modifiche al paesaggio

Roadmap riforma

Il dossier sui reati al patrimonio culturale

Integrazione e modifiche al settore beni culturali (schema decreto legislativo)

Integrazioni e modifiche al settore paesaggio (schema decreto legislativo)

 

fonte: www.governo.it

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico