Questo articolo è stato letto 5 volte

Competenze geometri: in quale sfera rientrano le opere in cemento armato?

competenze-geometri-in-quale-sfera-rientrano-le-opere-in-cemento-armato.jpg

L’eterna ed annosa questione delle competenze dei geometri e dei confini disciplinari delle stesse si arricchisce di un ulteriore e significativo tassello: la sentenza del TAR Campania, sez II Napoli n. 3521 del 26 giugno 2014 infatti illustra con precisione le motivazioni che delimitano il raggio d’azione della competenza della categoria di professionisti tecnici diplomati.

La vicenda che dà luogo alla sentenza è quella relativa alla richiesta da parte dell’Ufficio del Genio Civile di sostituire un geometra con un ingegnere o un architetto (pertanto un tecnico laureato) in merito al ruolo di direttore dei lavori per realizzazione di interventi edilizi in cemento armato su un edificio di ampie dimensioni. In seguito a tale richiesta l’Ordine dei Geometri ha manifestato opposizione, adducendo come motivazione il fatto che anche i geometri hanno una pur limitata competenza negli interventi edilizi in cemento armato.

Il tribunale amministrativo campano ha dato ragione al Genio Civile confermando il consolidato orientamento giurisprudenziale per cui solo le opere in cemento armato relative a piccole costruzioni accessorie rientrano nella competenza dei geometri. “In buona sostanza – recita la sentenza – la competenza dei geometri è limitata alla progettazione, direzione e vigilanza di modeste costruzioni civili, con esclusione di quelle che comportino l’adozione – anche parziale – di strutture in cemento armato; solo in via di eccezione, si estende anche a queste strutture (…), purché si tratti di piccole costruzioni accessorie nell’ambito di edifici rurali o destinati alle industrie agricole, che non richiedano particolari operazioni di calcolo e che per la loro destinazione non comportino pericolo per le persone”.

Per approfondire la questione della competenza nei più minuti dettagli disciplinari è possibile consultare il quesito curato da Mario Petrulli e Antonella Mafrica intitolato (In)competenza dei geometri a ricoprire la carica di direttore dei lavori

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>