Questo articolo è stato letto 235 volte

Comuni: contributi 2018 in materia di opere di messa in sicurezza

Comuni: contributi 2018 in materia di opere di messa in sicurezza

Attraverso una nota del 20 marzo l’IFEL enumera alcuni chiarimenti in merito agli adempimenti dei Comuni per richiedere i contributi 2018 per investimenti in opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. Si rammenta in tale direzione che il comma 853, dell’articolo 1, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018) prevede l’assegnazione, per il triennio 2018-2020, a favore dei Comuni, che non risultano già beneficiari delle erogazioni connesse al “Bando periferie”, di contributi per investimenti in opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. 
L’IFEL (Fondazione ANCI per la Finanza Locale) ritiene che i Comuni possano procedere a regolarizzare la propria posizione anche oltre la data del 31 marzo 2018, attraverso una variazione degli strumenti programmatori e di bilancio, che potrà avvenire nel corso dell’iter di approvazione del bilancio di previsione, ovvero con separata ed apposita variazione, una volta avuta la certezza del contributo, dando comunicazione al Ministero dell’avvenuta variazione.

>> CONSULTA IL TESTO DELLA NOTA IFEL DATATA 20 MARZO 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>