Questo articolo è stato letto 0 volte

Consumi energetici, l’Italia spende 42 miliardi all’anno: ancora troppo

consumi-energetici-litalia-spende-42-miliardi-allanno-ancora-troppo.jpg

42 miliardi di euro all’anno: è questa la cifra a cui ammonta la spesa complessiva delle famiglie per fare fronte ai consumi energetici per quello che riguarda il 2013. A rilasciare questi dati è Rete Irene (grazie alle consuete elaborazioni ISTAT).

La cifra corrisponde a 1635 euro annui di spesa media per famiglia: in questa direzione viene valutato al 41% il risparmio potenziale realizzabile nel nostro paese dal 2015 al 2030. Inoltre le famiglie italiane hanno dichiarato di aver effettuato una quota di investimenti sul fronte del risparmio energetico negli ultimi 5 anni: più della metà per ridurre le spese per l’energia elettrica, un 21% per le spese di riscaldamento dell’abitazione, un 15% per il riscaldamento dell’acqua ed un 10% per il condizionamento.

La principale fonte energetica di alimentazione degli impianti di riscaldamento dell’abitazione e dell’acqua è il metano, combustibile utilizzato da oltre il 70% delle famiglie. Il differenziale di spesa in merito ai consumi energetici tra nord e sud oltrepassa i 400 euro (per chiare ragioni climatiche), con il nord che spende un abbondante 30% in più rispetto al sud.

Consulta su Ediliziaurbanistica.it le altre notizie in materia di efficienza energetica e sostenibilità.

Altro dato interessante è quello relativo alla dispersione termica degli edifici italiani, che si aggira intorno al 40%: tuttavia va detto che le tecnologie già in questo momento esistenti garantirebbero risparmi fino all’80%. Passi in avanti importanti possono essere effettuari ottimizando le prestazioni energetiche degli edifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>