Questo articolo è stato letto 0 volte

Costruzioni, il peso del settore sull’economia

costruzioni-il-peso-del-settore-sulleconomia.gif

Una nota del Centro Studi dell`Ance analizza il peso del settore delle costruzioni sull`economia, l`andamento degli investimenti in costruzioni e gli effetti produttivi ed occupazionali diretti ed indotti di un aumento della domanda di costruzioni.

Dall’analisi emerge che nel 2008 gli investimenti in costruzioni rappresentano il 10,9% degli impieghi del Pil ed il 52,1% degli investimenti fissi lordi realizzati nel Paese e che gli occupati nel settore delle costruzioni sono (1.970.000) rappresentano il 28,3% degli occupati nell’industria e l’8,4% degli occupati in tutti i settori economici.

Gli investimenti
Nel 2008, gli investimenti in costruzioni (al netto dei costi per il trasferimento di proprietà) si attestano, su circa 154.000 milioni di euro.
Sul totale degli investimenti in costruzioni l’edilizia abitativa rappresenta il 54,4% (25,7% nuova edilizia abitativa e 28,7% per gli interventi di riqualificazione delle abitazioni), il 26,8% si riferisce agli investimenti in edilizia non residenziale privata ed il 18,8% alle costruzioni non residenziali pubbliche.

Effetto diretto e indotto di un aumento della domanda di costruzioni La produzione e l’occupazione di un significativo numero di settori produttivi dipendono in misura consistente e in alcuni casi pressoché totale dall’attività del settore delle costruzioni. Il settore delle costruzioni effettua acquisti di beni e servizi dall’80% dell’insieme dei settori economici.

Si stima che ogni aumento di 1 miliardo di euro di domanda nel settore delle costruzioni attiva un volume di affari 1,796 miliardi di euro (1 miliardo di euro nelle costruzioni e 0,796 miliardi di euro nei settori collegati).

Inoltre 1 miliardo di euro di nuova produzione significa 23.600 nuovi posti di lavoro, di cui 15.100 nelle costruzioni e 8.500 nei settori collegati.

Nota Centro Studi dell`Ance

Fonte: Ance

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>