Questo articolo è stato letto 0 volte

Da domani 5 marzo in vigore le nuove NTC (DM 14 gennaio 2008)

da-domani-5-marzo-in-vigore-le-nuove-ntc-dm-14-gennaio-2008.gif

Parte domani il nuovo periodo transitorio disciplinato dall’articolo 20 della Legge 31/2008 che consente, fino al 30 giugno 2009, l’applicazione facoltativa:

– delle nuove NTC di cui al DM 14 gennaio 2008
– delle NTC approvate con il DM 14 settembre 2005
– dei decreti del Ministro dei lavori pubblici 20 novembre 1987, 3 dicembre 1987, 11 marzo 1988, 4 maggio 1990, 9 gennaio 1996 e 16 gennaio 1996.

Per quanto riguarda le opere infrastrutturali iniziate, e per quelle per cui le amministrazioni aggiudicatrici abbiano affidato lavori o avviato progetti definitivi o esecutivi prima dell’entrata in vigore della revisione generale delle NTC, a queste opere continua ad applicarsi la normativa tecnica utilizzata per la redazione dei progetti, fino all’ultimazione dei lavori e all’eventuale collaudo.

La proroga al 30 giugno 2009 non si applica alle verifiche tecniche e alle nuove progettazioni degli interventi relativi agli edifici di interesse strategico e alle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile.
Lo stesso vale per gli edifici e le opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un loro eventuale collasso (decreto del Capo del dipartimento della protezione civile 21 ottobre 2003, di attuazione dell’articolo 2, commi 2, 3 e 4, dell’OPCM 20 marzo 2003, n. 3274, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 252 del 29 ottobre 2003).

Le verifiche tecniche di cui all’articolo 2, comma 3, della citata OPCM n. 3274 del 2003, ad esclusione degli edifici e delle opere progettate in base alle norme sismiche vigenti dal 1984, devono essere effettuate a cura dei rispettivi proprietari entro il 31 dicembre 2010, e riguardare in via prioritaria edifici e opere che si trovano nelle zone sismiche 1 e 2.

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico