Questo articolo è stato letto 0 volte

Detrazione 55%, gli interventi detraibili e i documenti da presentare

detrazione-55-gli-interventi-detraibili-e-i-documenti-da-presentare.jpg

Mancano 4 mesi al termine delle detrazioni del 50% e 55% che dal 1° luglio 2013 torneranno al 36%. 

Oggi ci occupiamo del bonus fiscale relativo agli interventi di risparmio energetico, analizzando quali sono gli interventi che per i quali è possibile chiedere la Detrazione 55% e la spesa massima su cui poter chiedere la detrazione e il relativo importo che si può scontare sulla dichiarazione dei redditi.

In alcuni casi è possibile scegliere tra la richiesta di incentivi del Conto Termico e quella di sconto Irpef del 55%.

Ecco di seguito gli interventi:

1) Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e per il sistema di distribuzione del calore.

Tetto massimo di spesa di 54.545 euro, che corrisponde a un importo massimo da poter detrarre di 30.000 euro.

I dati da trasmettere all’ENEA entro 90 giorni dal termine dei lavori sono elencati nell’allegato E del c.d. Decreto Edifici (d.m. 19 febbraio 2007 e s.m.i.).

Documentazione tecnica da conservare: originale dell’asseverazione del tecnico abilitato o della certificazione del produttore (documentazione trasmessa per via telematica all’ENEA).

I parametri da rispettare per avere diritto alla Detrazione 55% sono quelli indicati all’art. 9 del Decreto Edifici fino a una potenza nominale di 100 kW. Se la potenza è superiore, i parametri da rispettare sono, invece, quelli indicati dal d.P.R. 59/2009.

2) Sostituzione di finestre e infissi su edifici esistenti

Tetto massimo di spesa 109.091 euro, che corrisponde a uno sconto Irpef globale di 60.000 euro.

In questo caso, all’ENEA vanno trasmessi i dati indicati negli allegati A, E ed F del d.m. 19 febbraio 2007 e s.m.i.

Documentazione tecnica da conservare: asseverazione del tecnico abilitato o il certificato rilasciato dal produttore degli infissi installati e il documento, redatto da un tecnico, che stimi il valore di trasmittanza termica dei vecchi infissi (che deve essere inviato anche all’ENEA).
Per avere diritto alla Detrazione 55% il valore di Uw dovrà essere inferiore a quello indicato sulla tabella 2 del decreto 26 gennaio 2010.

3) Strutture opache orizzontali o verticali di edifici esistenti

Tetto massimo di spesa di 109.091 euro, che corrisponde a uno sconto Irpef globale di 60.000 euro.

La documentazione da inviare all’ENEA riguarda l’attestato di qualificazione energetica e la scheda informativa (rispettivamente l’allegato A e l’allegato E del Decreto Edifici).

Documentazione tecnica da conservare: asseverazione di rispondenza ai requisiti redatta da un tecnico abilitato che l’ACE (attestato di certificazione energetica).

4) Installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria

Tetto massimo di spesa di 109.091 euro, che corrisponde a uno sconto Irpef globale di 60.000 euro.

All’ENEA andrà trasmessa la scheda informativa di cui all’allegato F del Decreto Edifici, mentre il contribuente dovrà conservare le certificazioni dei pannelli solari rilasciate dal produttore secondo le norme UNI EN 12975 o 12976, oltre alla “solita” asseverazione e documentazione tecnica di conformità.

5) Interventi globali di riqualificazione energetica su edifici esistenti

Tetto massimo massimo di spesa di 100.000 euro, che corrisponde a una spesa realmente sostenuta di 181.818 euro.

In questo caso all’ENEA vanno trasmessi l’attestato di qualificazione energetica (allegato A) e la scheda informativa (allegato E).

Documentazione tecnica da conservare: asseverazione di rispondenza ai requisiti redatta da un tecnico abilitato che l’ACE (attestato di certificazione energetica).

I parametri da rispettare in questo caso sono l’indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale, che deve essere pari ai valori definiti nell’allegato A del decreto 11 marzo 2008. I calcoli vanno effettuati seguendo le indicazioni del d.P.R. 59/2009.

Fonte: Ediltecnico.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>