Questo articolo è stato letto 0 volte

Detrazione del 36%

detrazione-del-36.gif

La detrazione del 36% (per un massimo di 48mila euro) sull`acquisto del fabbricato ristrutturato e` applicabile anche nell`ipotesi in cui i lavori siano iniziati prima del 1° gennaio 2008 (per esempio, per un rogito effettuato a febbraio 2009 di un fabbricato i cui lavori sono stati ultimati a dicembre 2008, ma iniziati a settembre 2007)?  

Dal 1°gennaio 2008 e` stata ripristinata la detrazione Irpef del 36% per l`acquisto di unita` immobiliari parte di edifici interamente ristrutturati da imprese di costruzioni o da cooperative. Questo beneficio è stato sospeso nel 2007.

Lo sconto si applica agli interventi di restauro o risanamento conservativo o di ristrutturazione edilizia, eseguiti dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2011 e se il rogito avviene entro il 30 giugno 2012.

Occorre che i lavori siano realizzati da un`impresa di costruzione o ristrutturazione, o da una cooperativa edilizia, che provvede alla successiva vendita.

La detrazione del 36% e` stata introdotta nel 2002, sospesa nel 2007 e reintrodotta nel 2008.
E` chiaro che i lavori iniziati e finiti nel 2007 sono esclusi dal beneficio, ma non e`così chiaro cosa accade per i lavori iniziati nel 2007 e finiti nel 2008 o non ancora terminati.

Accedono al beneficio integralmente, oppure parzialmente (per i costi sostenuti, per esempio, nel 2008), o ne sono esclusi? Si spera inu un chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate prima della presentazione della prossima dichiarazione dei redditi.

Fonte: www.ance.it e Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico