Questo articolo è stato letto 0 volte

Dissesto idrogeologico: 10 milioni per abbattere gli edifici a rischio

dissesto-idrogeologico-10-milioni-per-abbattere-gli-edifici-a-rischio.gif

Giornata importante ieri per la grande lotta contro il dissesto idrogeologico nel nostro paese: ha infatti preso vita l’incontro a Palazzo Chigi tra Ministero dell’Ambiente, Regioni ed Enti locali nel quale è stato presentato il primo stralcio da 700 milioni di euro del piano nazionale volto ad affrontare proprio la piaga del dissesto idrogeologico.

“Una giornata che segna una svolta nella lotta al dissesto idrogeologico”. Con questa frase ha esordito il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il quale ha poi proseguito: “È una giornata importante non tanto per i fondi messi a disposizione quanto perché governo, sindaci e regioni tutti insieme hanno condiviso una priorità“. Perché il problema della fragilità del territorio italiano “si risolve solo se c’è la consapevolezza da parte di tutti che il problema è serio e bisogna mettersi insieme per raggiungere l’obiettivo”.

Il Ministero dell’Ambiente metterà a disposizione un fondo che ammonta a 10 milioni per aiutare i sindaci nelle opere di abbattimento degli edifici realizzati nelle aree più a rischio, come ad esempio gli argini dei fiumi. Inoltre “in tempi brevi”, sempre nelle parole del ministro, verrà predisposto un decreto in cui saranno indicati i criteri con cui definire gli interventi prioritari da finanziare con i 110 milioni previsti nello “Sblocca Italia”.

Come afferma il comunicato emesso da Palazzo Chigi “[N]el vertice di oggi (ieri, ndr) a Palazzo Chigi con tutti i rappresentanti delle città metropolitane, delle Regioni e delle Autorità di bacino, organizzato dalla Struttura di missione #italiasicura e coordinato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, che ha visto la partecipazione del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, del Presidente della Conferenza delle Regioni Sergio Chiamparino, del Sindaco di Firenze Dario Nardella, Coordinatore delle Città Metropolitane, e di Erasmo D’Angelis, Capo della Struttura di missione di Palazzo Chigi #italiasicura contro il dissesto idrogeologico sono state condivise le prime azioni e gettate le basi per quella che il Governo definisce come la più importante opera pubblica di cui l’Italia ha bisogno”.

Per leggere l’intero comunicato di Palazzo Chigi relativo al grande Piano contro il dissesto idrogeologico clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>