Questo articolo è stato letto 0 volte

Distanza tra edifici: va calcolata con riferimento a ogni punto dei fabbricati?

distanza-tra-edifici-va-calcolata-con-riferimento-a-ogni-punto-dei-fabbricati.jpg

La definizione di “pareti finestrate” va riferita, in generale, a tutte le pareti con aperture non solo di veduta, ma anche di luce, di qualsiasi genere, verso l’esterno.

La distanza a sua volta “va calcolata con riferimento ad ogni punto dei fabbricati e non alle sole parti che si fronteggiano e a tutte le pareti finestrate e non solo a quella principale, prescindendo anche dal fatto che esse siano o meno in posizione parallela”.

Lo hanno dichiarato i giudici del T.A.R. Veneto con la sentenza n. 32 del 25 gennaio scorso, intervenendo sul caso di una richiesta di permesso di costruire per un immobile da frazionare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>