Questo articolo è stato letto 3 volte

Distanze tra edifici, due appuntamenti per i professionisti

distanze-tra-edifici-due-appuntamenti-per-i-professionisti.jpg

Con la recentissima sentenza n. 6/2013 della Corte Costituzionale i giudici della Suprema Corte hanno ribadito che la deroga regionale al regime delle distanze stabilito dallo Stato è ammessa soltanto nel caso contemplato dall’ultimo comma dell’articolo 9 del d.m. 1444/1968, ossia può riguardare le distanze tra i soli edifici posti all’interno degli strumenti urbanistici attuativi con previsioni planovolumetriche, al fine di consentire un adeguato assetto urbanistico di dettaglio dell’area soggetta a pianificazione.

Per fornire un quadro completo ed esaustivo sul tema del regime delle distanze in edilizia, Maggioli Editore organizza due incontri a Bologna e Milano.

A condurre entrambi i seminari saranno due indiscussi esperti dell’argomento: l’architetto Romolo Balasso, presidente del Centro Studi tecnico-giuridici Tecnojus, e l’avvocato Pierfrancesco Zen, autori del volume Il Regime delle Distanze in Edilizia (una copia del volume sarà consegnato a ciascuno partecipante compresa nella quota di iscrizione)

A Bologna l’appuntamento è il 5 marzo 2013 presso l’hotel Europa in via Boldrini, 11 (vai alla scheda del convegno per dettagli e iscrizioni).

A Milano l’appuntamento è il 12 marzo 2013 presso l’hotel NH Machiavelli in via Lazzaretto, 5 (vai alla scheda del convegno per dettagli e iscrizioni)

Ecco il programma

– La disciplina delle distanze:
a) nel codice civile;
b) nella normativa urbanistico-edilizia;
c) in altre normative proprie di discipline parallele e/o concorrenti(sicurezza, ambiente, ecc..);

– Le distanze nella giurisprudenza: costituzionale, civilistica, amministrativa e penale;

– Le distanze nei regimi degli interventi edilizi ed efficacia dei titoli abilitativi: l’istruttoria del responsabile del procedimento;

– Nozioni “giurisprudenziali” in tema distanze: differenze e similitudini tra le giurisdizioni (amministrativa e civile);

– Le distanze nelle normative regionali e comunali (cfr. sentenza Corte Costituzionale n. 6 del 23 gennaio 2013);

– Deroghe ammissibili ai regimi delle distanze in edilizia;

– Le conformità in materia di distanze e le responsabilità professionali;

– Il risarcimento del danno per inosservanza delle distanze legali;

– Esame di casi illustrati:

– Risposte a quesiti dei partecipanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>