Questo articolo è stato letto 24 volte

DURC online, la nuova versione del modulo ‘interno’

durc-online-la-nuova-versione-del-modulo-interno.jpg

La Direzione Generale per l’attività ispettiva del Ministero del Lavoro, mediante la nota del 15 marzo 2016 n. 5081, indirizzata alle Direzioni territoriali ed interregionali del lavoro, ha comunicato l’adozione di una nuova versione del modello attraverso il quale i datori di lavoro sono chiamati a dichiarare la non commissione di illeciti ostativi al rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC).

Va rammentato che tale autocertificazione, meglio conosciuta come “DURC interno”, viene richiesta in relazione al disposto normativo di cui all’art. 1, comma 1175, della legge n. 296/2006.

Le nuove modalità di comunicazione sono state istituite con il decreto ministeriale 30 gennaio 2015 (istitutivo del cosiddetto “DURC online”, che ha di fatto dematerializzato il Documento Unico di Regolarità Contributiva e reso strutturale l’estensione del periodo di validità a 120 giorni), entrato in vigore nello scorso mese di luglio. Leggi in proposito l’articolo DURC online, boom per la nuova procedura: 350mila richieste al 31 luglio.

Il nuovo modello sostituisce il precedente e dovrà essere utilizzato dai datori di lavoro, oltre che per le nuove autocertificazioni decorrenti dalla data del 15 marzo 2016, anche per quelle già trasmesse in data successiva al 1 luglio 2015 (data di entrata in vigore del decreto) con il modello precedente.

Ricordiamo che il DURC online semplificato si sostanzia in una procedura che consente il rilascio del documento unico di regolarità contributiva in formato pdf con un solo click.

Scarica qui il modulo aggiornato.

Una volta compilata, la dichiarazione va trasmessa a mezzo fax, raccomandata, posta elettronica o PEC alla Direzione Territoriale del Lavoro (DTL) competente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>