Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia, 74mila occupati in meno

edilizia-74mila-occupati-in-meno.gif

«Siamo su una nave che va verso la tempesta» –  queste le parole del Presidente dell`Ance Paolo Buzzetti alla presentazione dell`Osservatorio congiunturale 2009, che si e` svolta nella sede dell`Ance e a cui ha preso parte il Vice Presidente della Camera Maurizio Lupi – per descrivere la crisi in atto.

«Andiamo verso la tempesta ma, paradossalmente, anziche` aumentare, diminuiamo il carburante».

«Le concessioni edilizie sono scese ai livelli del `95, – continua il Presidente – gli investimenti in opere pubbliche sono diminuiti del 20% negli ultimi due anni, come anche gli appalti di piccola entita` e, dato ancor piu` preoccupante, abbiamo perso 74.000 posti di lavoro».

«Le agevolazioni concesse al settore dell`auto hanno dato un riscontro positivo, perche` non fare la stessa cosa per l`edilizia?»
Quello che preoccupa l`Ance e` la situazione in cui versano centinaia di piccole e medie imprese che rischiano la chiusura.

«Riconosciamo alla classe politica una certa attivita` per il settore con l`approvazione dei piani casa e della delibera Cipe sulle infrastrutture, ma al di la` di queste decisioni prese non si e` ancora concretamente messo in moto nulla» – dichiara Buzzetti – che aggiunge «bisogna reinstaurare un rapporto di fiducia con le banche che stanno drasticamente riducendo il credito non solo alle imprese ma anche alle famiglie e risolvere definitivamente il problema del ritardo dei pagamenti della PA che grava sui bilanci delle aziende».

 A queste parole ha risposto l`On. Lupi che ha dichiarato: «quello della pubblica amministrazione e` un problema di efficienza, perche` al di la` del patto di stabilita`, che e` sicuramente un vincolo, la vera questione e` l`incapacita` di spendere risorse gia` allocate».

 Al Presidente Buzzetti che ha rilanciato la necessita` di arrivare al decreto-legge sugli snellimenti procedurali il Vice Presidente della Camera ha assicurato infine, che si fara` portavoce dell`esigenza di definire finalmente una legge cornice nazionale su un tema cosi` importante come quello della semplificazione».

Fonte: www.ance.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>