Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia abitativa, al via seconda fase del Piano

edilizia-abitativa-al-via-seconda-fase-del-piano.jpg

Dopo l`avvenuto riparto delle risorse (euro 377.885.270) con DM 8 marzo 2010 e` iniziata la seconda fase del Piano nazionale di edilizia abitativa di cui all`art. 11 DL 112/2008 e DPCM 16 luglio 2009 che dovrebbe concludersi entro il mese di novembre con l`invio, da parte delle Regioni al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti delle proposte di programma per l`attuazione delle quattro linee di intervento e precisamente:

1. incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica con risorse dello Stato, delle Regioni, delle province autonome, degli enti locali e altri enti pubblici, comprese quelle derivanti anche dall`alienazione, ai sensi e nel rispetto delle normative regionali ove esistenti, ovvero statali vigenti, di alloggi di edilizia pubblica in favore degli occupanti muniti di titolo legittimo;

2. promozione finanziaria anche ad iniziativa di privati, di interventi ai sensi della Parte II, Titolo III, Capo III, del Dlgs. 12 aprile 2006, n. 163;

3. agevolazioni a cooperative edilizie;

 4.   programmi integrati di promozione di edilizia residenziale sociale.

Sulla base delle proposte pervenute da parte delle Regioni,  il MIT procedera` alla sottoscrizione, con quest`ultime, di appositi accordi di programma ai sensi dell`art. 11 comma 4 DL 112/2008 e artt. 4 e 8 del DPCM 16 luglio 2009 che dovranno essere coerenti con la programmazione regionale per le politiche abitative e lo sviluppo del territorio.

A tal fine molte Regioni hanno pubblicato appositi bandi per selezionare le proposte di intervento provenienti da Comuni o da soggetti privati ai fini del loro inserimento nel programma nazionale di edilizia abitativa. Gli avvisi indicano i requisiti delle proposte, i criteri di selezione, le modalita` e i tempi di presentazione.

Fonte: Ance
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>