Questo articolo è stato letto 1 volte

Edilizia Urbanistica

Edilizia, arriva ESIT® il marchio di qualità per la sostenbilità

edilizia-arriva-esit-il-marchio-di-qualitper-la-sostenbilit.jpg

E’ stato presentato alcuni giorni fa il marchio di qualità ESIT®, registrato da ITC-CNR e da iiSBE Italia, secondo gli accordi di governance scientifica e organizzativa sottoscritti dai due promotori il 4 febbraio 2011

Con questa presentazione si avvia ufficialmente un processo virtuoso di certificazione volontaria rivolto all’intero comparto dell’edilizia e delle costruzioni, il cui valore, pari a circa il 12% del PIL nazionale, è determinante per la nostra economia, per la qualità della vita, per lo sviluppo e la valorizzazione ambientale e architettonica del nostro territorio.

Edilizia Sostenibile ITALIA (ESIT®) è un’iniziativa di ampia portata in cui si concretizza la collaborazione pluriennale, iniziata nel 2000, tra:
ITC-CNR (Istituto per le Tecnologie della Costruzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche) che ha svolto il ruolo di contestualizzazione a livello nazionale dell’SBTool® e di sviluppo del Protocollo ITACA nazionale;
ITACA (Associazione Federale delle Regioni e Province autonome italiane) che ha adottato nel 2002 l’SBTool® per lo sviluppo del Protocollo ITACA, strumento per la valutazione della sostenibilità delle costruzioni approvato nel 2004 dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni Italiane; iiSBE Italia (international initiative for a Sustainable Built Environment) che ha introdotto e sperimentato l’ SBTool® nel contesto nazionale italiano, raccordandosi con le più avanzate ricerche sviluppate e applicate dal network internazionale di iiSBE e GBC (Green Building Challenge) in oltre 25 nazioni nei diversi continenti.

ESIT® intende rispondere in modo articolato e puntuale all’esigenza di unificare criteri e parametri di valutazione e certificazione di sostenibilità delle costruzioni

Per favorire la trasformazione e l’innovazione del mercato immobiliare secondo parametri qualitativi condivisi e univoci, ESIT® si propone come punto di riferimento e di raccordo nazionale per tutti gli attori della complessa filiera che va dalla componentistica alla cantieristica, dalle attività industriali a quelle gestionali, commerciali e finanziarie. 

L’unificazione e la trasparenza di obiettivi, criteri e parametri di sostenibilità energetico ambientale sono condizioni necessarie per armonizzare il mondo della costruzione e dell’edilizia con la pianificazione territoriale e infrastrutturale a diversa scala, la progettazione architettonica, la ricerca, il design e l’innovazione di materiali, componenti e sistemi, la certificazione e la gestione degli immobili e dei fondi immobiliari.

Sui vari fronti sono particolarmente attive le Federazioni e le Associazioni di categoria; le importanti Fiere di settore e le iniziative di promozione che ne derivano; le Camere di Commercio; gli Enti e le Istituzioni pubbliche coinvolte nei processi di coordinamento e di rilevazione; infine, in particolar modo, le energie creative e imprenditoriali del nostro sistema. 

Di fronte a questa varietà di attori, di competenze e di iniziative, ESIT® intende mettere a disposizione il risultato di attività di studio e di ricerca per fornire alla certificazione il necessario supporto tecnico-scientifico, formativo e divulgativo.

Grazie alla collaudata e vasta casistica già affrontata con il Protocollo ITACA in diversi contesti del territorio nazionale, il Marchio di Qualità ESIT® rappresenterà la garanzia del riconoscimento ufficiale della sostenibilità energetico ambientale

Gli standard di riferimento di ESIT® attribuiscono un rating che: 
– è espressione della specifica peculiarità e varietà del contesto territoriale italiano,
– è raccordato a livello internazionale con la SBA (Sustainable Building Alliance),
– è commisurato al grado di efficienza conseguito, declinato secondo ambiti di intervento a diversa scala.

Scheda informativa

ESIT® Edilizia Sostenibile ITALIA è l’iniziativa promossa da ITC-CNR e iiSBE Italia che avvia ufficialmente la certificazione del Protocollo ITACA a livello nazionale.

Contestualmente, viene attivato il marchio di qualità ESIT® per l’edilizia e i materiali ecocompatibili rivolto al mercato, basato sul Protocollo ITACA nazionale e sull’SBTool® Italia.

Obiettivo principale di ESIT® è favorire la riconoscibilità e il valore degli edifici e materiali ad elevata sostenibilità attraverso la certificazione ambientale basata sul Protocollo ITACA e sull’SBTool®.

Nell’ambito di ESIT® saranno svolte attività di ricerca, certificazione, formazione, informazione e networking.

Attraverso la diffusione e applicazione della certificazione energetico ambientale, in particolare degli strumenti SBtool® e Protocollo ITACA, basati sulla metodologia internazionale SBMethod contestualizzata all’Italia, ESIT® si propone di:
– promuovere la cultura dell’edilizia sostenibile; 
–  promuovere la ricerca, la progettazione, la costruzione e la riqualificazione delle costruzioni secondo i principi dell’edilizia sostenibile; o
  promuovere lo sviluppo e la diffusione di tecnologie costruttive e di materiali a basso impatto ambientale; o
  favorire la trasformazione del mercato immobiliare; o fungere da punto di riferimento a livello nazionale per gli operatori del settore; o
  fungere da punto di raccordo con i sistemi internazionali della sostenibilità, impostando accordi di mutuo riconoscimento per i quali si è già preventivamente operato per renderli attivi nel più breve tempo possibile.

Fonte: ITC-CNR

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>