Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia, bonus del 55%

edilizia-bonus-del-55.gif

In attesa del provvedimento delle Entrate, la detrazione del 55% sugli interventi di risparmio energetico conquista un primo punto fermo.

I contribuenti che hanno completato i lavori nel 2009 troveranno online a partire dal 30 aprile la nuova sezione del sito internet dell`Enea per l`invio della documentazione (attestato di qualificazione e scheda informativa o, in alternativa, scheda semplificata).

A questo punto, per completare il mosaico normativo, manca ancora un tassello: il provvedimento dell`agenzia delle Entrate, che dovra` disciplinare tempi e modi della comunicazione al Fisco (il nuovo adempimento introdotto dalla legge 2/2009 in sede di conversione del decreto 185/2008).
Nel frattempo, si puo` procedere con l`invio all`Enea.

Come negli anni scorsi, la documentazione va inoltrata entro 90 giorni dal termine dei lavori.
Per questo, gli utenti per i quali la scadenza dei 90 giorni avviene prima di fine aprile potranno inviare la documentazione per raccomandata semplice all`indirizzo: Enea, Dipartimento ACS, via Anguillarese 301, 00123 Roma, specificando sulla busta «Riqualificazione energetica. Anno 2009».

E` probabile, comunque, che i contribuenti in questa situazione siano pochi, perche` l`incertezza sulla detrazione scatenatasi alla fine dell`anno scorso – quando il Governo aveva ipotizzato una stretta sul bonus dal 2009 – aveva indotto quasi tutti coloro che avevano lavori in corso a concluderli entro il 31 dicembre 2008.

Discorso diverso per l`incertezza legata al provvedimento delle Entrate, che avrebbe dovuto essere emanato piu` di un mese fa (entro 30 giorni dall`entrata in vigore della legge 2/2009).

Molti operatori del settore temevano che la mancata definizione dell`iter per la comunicazione potesse bloccare il mercato. Ma alle paure dell`Unione nazionale costruttori serramenti alluminio acciaio e leghe (Uncsaal) – messe nero su bianco in una lettera aperta – ha risposto nelle scorse settimane il direttore dell`agenzia delle Entrate, Attilio Befera.

Gli uffici stanno definendo il contenuto della comunicazione e le modalita` di invio, e sara` prevista anche una disciplina specifica per la fase transitoria. Senza dimenticare il decreto di semplificazione delle procedure, altro passaggio previsto dalla legge 2/2009 ancora inattuato.

 Fonti: Ance e Il SOle 24 Ore
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico