Questo articolo è stato letto 0 volte

Edilizia: dare nuovo impulso alla riqualificazione energetica

edilizia-dare-nuovo-impulso-alla-riqualificazione-energetica.jpg

Trasformare a basso consumo energetico il maggior numero degli edifici esistenti: è questo l’obiettivo dell’azione promossa dall’ENEA, tramite l’Unità Tecnica Efficienza Energetica,  che si propone di sviluppare il settore della riqualificazione energetica.

La consultazione degli operatori del settore edilizio è  l’obiettivo dell’incontro organizzato oggi dall’ENEA, a cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico e del settore edilizio, per concordare gli strumenti e le proposte che permettano di accrescere il numero e la qualità degli interventi degli riqualificazione energetica.

“Il settore dell’edilizia presenta, insieme a quello dei trasporti, il potenziale più alto di risparmio energetico.

Tenuto conto che il 65% degli edifici è stato realizzato prima dell’entrata in vigore dei primi provvedimenti sull’efficienza energetica, che risalgono a metà degli anni ‘70, è evidente che esistono grandi opportunità di intervento, con promettenti ricadute economiche e di risparmio energetico. – evidenzia l’ing. Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA nel suo intervento –

Se i vantaggi ambientali, la riduzione della bolletta energetica nazionale e quella dei singoli cittadini sono gli obiettivi prioritari che questa azione persegue, altrettanto significativi sono gli aspetti legati allo sviluppo di nuove opportunità per il mercato dell’edilizia, a cui l’ENEA, nel suo ruolo di Agenzia, è particolarmente attenta”.

“L’azione dell’ENEA si propone di realizzare obiettivi di risparmio energetico attraverso un’attenta valutazione del rapporto costo-benefici e l’esecuzione in qualità dei lavori, in modo da dare vita  ad  una filiera virtuosa nel settore edilizio”, conclude  l’ing. Lelli.

Per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione dei consumi energetici previsti dal Piano d’azione nazionale per l’efficienza energetica (PAEE) del 2007, il decreto legislativo 115/08 assegna all’ENEA compiti per sostenere tutte le componenti che operano in Italia nel miglioramento dell’efficienza energetica.

L’Unità Tecnica Efficienza Energetica  dell’ENEA opera in sintonia con il Ministero dello Sviluppo Economico per il raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico, mettendo a disposizione strutture e competenze per contribuire allo sviluppo economico sostenibile del nostro Paese.

Fonte: Enea

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>